Montanari: “Lemmetti e Giampaoletti governano la città”

L'ex assessora all'Ambiante accusa la linea politica del Campidoglio. E definisce, l'assessore al Bilancio insieme al direttore generale, "amici di Lanzalone"

L’ex assessora all’Ambiente, Pinuccia Montanari, rompe il silenzio dopo le dimissioni date perché in disaccordo con il Comune sulla bocciatura del bilancio di Ama. E come prima cosa, attacca la linea scelta dal Campidoglio.

“Hanno prevalso gli amici di Luca Lanzalone. Franco Giampaoletti e Gianni Lemmetti: sono loro a governare la città”, attacca l’ex assessora in un’intervista fiume sul dorso locale del Corsera, nella quale racconta gli scontri avuti con l’assessore al Bilancio (Lemmetti) e il direttore generale del Campidoglio (Giampaoletti).

Con Lemmetti, Montanari riferisce di aver avuto “parecchi diverbi”, soprattutto su Ama, dove “unico obiettivo di Lemmetti e Giampaoletti era chiudere il bilancio in rosso”. E non solo, l’ex assessora sostiene anche di aver “sentito Giampaoletti fare pressioni su Matassa”, l’ex direttore del dipartimento Ambiente. Che qualche settimana fa in un’intervista al Messaggero aveva parlato proprio delle pressioni ricevute per certificare l’insussistenza del debito di 18 milioni di Ama.

 

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna