Palazzetto dello Sport: 3 milioni per ristrutturare il gioiello di Pier Luigi Nervi 

Via al cantiere per far fronte alle carenze strutturali, accumulate dall’opera, costruita per le Olimpiadi degli anni sessanta 

Tre milioni di euro per ristrutturare  uno dei più straordinari prodotti dell’urbanistica moderna applicata allo sport: il Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, firmato da quello straordinario architetto che fu Pier Luigi Nervi.

I lavori sono da poco iniziati e dureranno sei mesi per far fronte alle carenze strutturali accumulate in 60 anni. Lo scrive ‘La repubblica’.

“II Palazzetto presentava delle gravissime carenze strutturali”, spiega la sindaca Raggi, “che non permettevano più il mantenimento dell’agibilità e l’incolumità di chi lo frequenta”.

Il Palazzetto, che vanta una cavea posta tre metri sotto il piano campagna, divenne una delle arterie pulsanti dei Giochi del ’60, a pochi metri dallo Stadio Flaminio.

Giulio Carlo Argan, nella sua doppia veste di storico e addirittura di sindaco di Roma,   per sottolineare il valore dell’opera di Nervi, disse “… che mira soprattutto a definire la strutturalità dello spazio-luce”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna