Roma, a Termini le indicazioni di bus che non esistono da anni

Blogger e utenti rivelano alcune zone della Capitale dove sono presenti indicazioni del tpl obsolete

Roma è una città ricca di storia, dove il tempo che passa sembra essere scandito un ritmo diverso rispetto ad altre città. La presenza di innumerevoli bellezze storico-artistiche, infatti, crea una dimensione parallela, come se accanto al tempo presente si affianchi un tempo storico, passato, che permette di vivere in altri anni e in differenti epoche. Come in una deformazione identitaria, però, anche per altre aspetti Roma vive nel passato, stavolta per ragioni poco storiche, per nulla artistiche ma molto grottesche. Come racconta il blogger Mercurio – da anni una spina nel fianco delle varie amministrazioni capitoline sui temi legati al trasporto pubblico – a Termini sono presenti indicazioni a caratteri cubitali che riguardano linee che non esistono da anni. È il caso del notturno N9, che oltre due anni fa ha cambiato nome ed è diventato l’N716, linea attiva da mezzanotte e mezza sino alle cinque di mattina e che collega la stazione Termini con il capolinea della Metro B di Laurentina:

La scoperta, come immaginabile, ha sollevato un vespaio di reazioni e di polemiche tra gli utenti della rete. Molti dei quali hanno raccontato la fermata fantasma scoperta. O, per meglio dire, la linea fantasma che può ancora fregiarsi di una fermata che ne richiami il nome. Così, il blogger Trasporti Romani ha sottolineato come l’N5 passi sì a Termini, ma non nel punto indicato dal cartello. Idem Tpl Roma, che confida come sulla Nomentana ancora capeggino insegne del N4, che tuttavia non esiste più, sostituito dall’N90 che attualmente collega Fidene con Piazza Venezia. Insomma, la Capitale sembra ancora piena di indicazioni obsolete, che possono far sorridere un utente avveduto, ma che può mettere in difficoltà un passeggero, magari straniero, che attende qualcosa che non arriverà mai. Come Godot.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna