Trentino: catturata l’orsa Jj4 che ha ucciso il runner 26enne. “Si attende via libera Tar per abbatterla”

Lo ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, durante una conferenza stampa

Durante la notte l’orsa Jj4 è stata catturata. Lo riferisce un comunicato della Provincia autonoma di Trento. L’orsa Jj4, nella notte tra il 5 e il 6 aprile, ha ucciso il runner di 26 anni Andrea Papi in Val di Sole, vallata situata nella parte nord-occidentale della provincia autonoma di Trento.

“L’orsa Jj4 è al Casteller e abbiamo consegnato al Tar la documentazione richiesta. L’auspicio è che il Tar possa anticipare la decisione rispetto all’11 maggio e in caso di giudizio positivo procederemo all’abbattimento”, ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, durante ua conferenza stampa.

“Alle 12 è convocato il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. È nostra intenzione puntare l’attenzione su altri due soggetti pericolosi MJ5, su cui c’è già c’è un parere favorevole di abbattimento, e su M62 per il quale chiederemo l’abbattimento”, ha continuato Fugatti. “Auspichiamo che il percorso del comitato vada in questa direzione e che da subito i nostri corpi si possano impegnare nella cattura di MJ5, che non sarà facile perché è un plantigrado di 3 quintali di peso”, ha aggiunto. L’obiettivo, ha ricordato Fugatti, è che i numeri di esemplari “devono tornare alle origini”.

© StudioColosseo s.r.l. - studiocolosseo@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna