2001: Odissea Nello Spazio celebra 50 anni e torna al cinema

Dopo le celebrazioni di Cannes, il capolavoro di Stanley Kubrick torna in sala il 4 e il 5 giugno, restaurato da Christopher Nolan

2001: Odissea Nello Spazio, il film mitico di Kubrick torna al cinema

2001: Odissea Nello Spazio celebra 50 anni e torna al cinema il 4 e il 5 giugno in una versione restaurata da Christopher Nolan e presentata all’ultimo Festival di Cannes. 

Il capolavoro di Stanley Kubrick è un film che ha segnato per sempre la storia del cinema e ha riscritto un genere e che influenzò generazioni di registi a venire. Ispirato a un romanzo breve di Arthur C. Clarke, La Sentinella, 2001: Odissea Nello Spazio è un film che sì è ambientato nel futuro, ma che ha al suo centro i rapporti fra uomo e la sua natura, il destino, la conoscenza e la tecnica. 

Il film si apre con la colonna sonora di Così parlò Zarathustra di Johann Strauss e con il capitolo, L’Alba dell’Uomo, in cui i protagonisti sono un gruppo di ominidi, che grazie al contatto con un enorme monolite imparano a utilizzare gli oggetti. 

La seconda parte, ambientata nel 1998, con la missione TMA-1 alla ricerca dello stesso monolite nero rimasto sepolto milioni di anni prima. La terza e ultima è quella legata al viaggio di cinque astronauti verso Giove a bordo della Discovery One, guidata dal supercomputer HAL che finirà per uccidere i membri dell’equipaggio fino a quando l’astronauta David lo distruggerà. 

Girato nel 1968, il film è stato l’ultimo a essere stato ideato e girato prima dell’effettivo allunaggio avvenuto nel 1969 e per realizzare un mondo a lui sconosciuto Kubrick studiò tutto in ogni minimo dettaglio, interrogando scienziati della NASA. Seppur evoluta, l’umanità di 2001: Odissea Nello Spazio è ancora ancorata ai primati del primo capitolo del film. 

L’umanità di oggi guarderà con occhi curiosi il futuro immaginato dal visionario regista inglese 50 anni prima, un futuro che realizzò con uno stile unico. Il balletto delle navicelle, seppur moderno, è un omaggio a Metropolis, dai primissimi (e carissimi) effetti speciali all’occhio al centro del mitico viaggio allucinatorio dell’astronauta David, interpretato da Keir Dullea, oggi 82enne, c’è solo il suo occhio, l’occhio umano. 

2001: Odissea Nello Spazio torna al cinema restaurato da Christopher Nolan, il regista di Dunkirk omaggia così il titolo che gli cambiò la vita. 2001: Odissea Nello Spazio torna al cinema il 4 e il 5 giugno, distribuito da Warner Bros. 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna