A Ciambra rappresenterà l’Italia agli Oscar

Il film di Jonas Carpignano è nella rosa dei titoli del miglior film straniero. Le nomination saranno annunciate il prossimo 23 gennaio 2018

Pio Amato e Iolanda Amato, due dei protagonisti del film

A Ciambra di Jonas Carpignano è stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar. Il secondo film dell’italo-americano, prodotto da Martin Scorsese, è stato scelto dalla commissione di selezione dell’Anica.

Il film, dedicato alla comunità rom di Gioia Tauro, è stato scelto fra una lista di 14 altri titoli: L’Equilibrio di Vincenzo Marra; Cuori Puri di Roberto De Paolis; Gatta Cenerentola di Alessandro Rai, Ivan Cappiello, Marino Guardnieri e Dario Sansone; L’ora legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone; Ho amici in paradiso di Fabrizio Maria Cortese; L’ordine delle cose di Andrea Segre; Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia; La vita in comune di Edoardo Winspeare; Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni; La tenerezza di Gianni Amelio e La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu.

La commissione è formata da Cristina Comencini, Carlo Cresto-Dina, Nicola Borrelli, Federica Lucisano, Nicola Maccanico, Malcom Pagani e Francesco Piccol.

A Ciambra se la vedrà con gli altri titoli provenienti dagli altri Paesi dall’Afghanistan al Vietnam e per la prima volta in 90 anni di vita ci sarà anche il titolo del Laos. Fra i film già scelti: Le Fidèle per il Belgio, Foxtrot per Israele, Under The Tree per l’Islanda e The Insult per il Libano, tutti i titoli visti a Venezia 74. Per la Francia, invece, è stato scelto 120 battiti al minuto in uscita il 5 ottobre e premiato dall’UE con il Lux Vide.

La lunga lista sarà ridotta a una serie di nove titoli e le nomination definitive verranno annunciate il prossimo 23 gennaio 2018. La cerimonia di premiazione, invece, avrà luogo il 4 marzo e sarà condotta da Jimmy Kimmel.

A Ciambra è diretto dal giovane regista Jonas Carpignano, il film racconta la vita di una famiglia rom a Gioia Tauro. I protagonisti sono tutti attori non professionisti e può contare sull’appoggio di Martin Scorsese, il regista premio Oscar per The Departed che ha collezionato in carriera una serie di nomination e premi. Speriamo che porti bene al film italiano!

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna