15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Arte Fiera Bologna: l’arte rinnovata

Appuntamento artistico e culturale che sfida il tempo e non mostra segni di stanchezza. Arte Fiera a Bologna cerca di aprirsi a nuovi ambiti 

Una visitatrice a Galleria Sara Zanin ad Arte Fiera Bologna
Una visitatrice a Galleria Sara Zanin ad Arte Fiera Bologna © Corrado Corradi
Trasformazione in corso d’opera per la 41ema edizione di Arte Fiera Bologna. 153 galleristi (50 in meno dello scorso anno), nuovo spazio alla fotografia con 9 espositori e la sezione “Nueva Vista” per incoraggiare una rinnovata interpretazione di opere più o meno “giovani”. A RADIOCOLONNA alcuni galleristi romani hanno espresso un loro giudizio sull’attuale edizione realizzata dalla nuova direttrice Angela Vettese.
Secondo Campaiola è stata giusta la scelta di  previlegiare la qualità delle opere rispetto alla quantità e anche il taglio (in parte rinnovato) si dimostra appropriato.
Anche per Micucci della galleria Montoro 12 è la qualità che vince sempre su tutto. Forse l’unico neo è la miscela eccessiva di contemporaneo e moderno.
Da Russo si cantano le lodi della Direttrice che ha saputo trasformare Arte Fiera in un grande vento.
Un fiume di gente molto interessata ha invaso i padiglioni e, continua Russo “ho notato con soddisfazione un ritorno di attenzione alla pittura del 900. Una rivalutazione per i grandi maestri italiani. Un invito ai colleghi Galleristi: avere un po’ più di coraggio per  proporre qualcosa di diverso perchè c’è un  po’ troppa uniformità nelle opere esposte.

Testo Anna Ricca
Foto Corrado Corradi

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014