La Verità vi spiego sull’amore, parla il regista Max Croci

Presentato l'ultimo film, ispirato al libro e al blog di Enrica Tesio TiAsmo. Con Ambra Angiolini, Massimo Poggio, Carolina Crescentini

Max Croci dirige La Verità Vi Spiego Sull'Amore
Max Croci dirige La Verità Vi Prego Sull'Amore

La Verità vi spiego sull’amore è in sala oggi 30 marzo, la protagonista è Ambra Angiolini, diretta nuovamente da Max Croci dopo Al posto tuo. Ambra Angiolini è Dora, appassionata di Russia, da qualche anno insieme a Davide (Massimo Poggio) con cui ha avuto due figli Pietro e Anna, di cinque e un anno. Ispirato al libro omonimo, edito da Mondadori e scritto da “Dora” alias Enrica Tesio, nato dal suo blog TiAsmo. A completare il cast, Sara (Carolina Crescentini) amica allergica ai legami, il tato Simone (Edoardo Pesce), le due nonne Roberta e Mimì (Giuliana De Sio e Pia Engleberth).

“Non so quale sia la verità sull’amore, ci sono diverse verità, il film, del resto lo racconta. La domanda è da fare a Enrica, visto che il blog nasce da lei”, ha chiarito il regista che giura di non sapere quale sia la verità sull’amore.

È il terzo film per la coppia Max Croci e Ambra Angiolini, in questo set (Torino e il litorale romano), affiancata da Carolina Crescentini, Edoardo Pesce, Massimo Poggio, Giuliana De Sio, Pia Engleberth e un bellissimo maialino fucsia: “Con loro mi sono trovata benissimo, con Ambra abbiamo lavorato insieme da diversi anni. Carolina è un’attrice che stimo e che inseguivo da anni”.

La Verità vi prego sull'amore, mamme al parco
Le mamme al parco

Nel film, le mamme subiscono una classificazione: da quella che fa yoga a quella che terrorizza con il classico “Non correre che sei sudato”: “L’universo femminile mi ha sempre incuriosito, ho sempre raccontato diverse tipologie di donne, differenti, senza trascurare i maschietti, ma di raccontare anche il punto di vista maschile”.

In La verità vi spiego sull’amore giocano un ruolo importante i “cerchi” e il regista ammette di averne chiuso qualcuno. Croci ha poi sottolineato il ruolo delle due nonne del film, diametralmente opposte e inerpretate da Pia Engleberth e Giuliana De Sio: “Roberta e Mimì sono magnifiche, vorrei fare uno spin off con loro due, una specie di Thelma e Louise un po’ agêé”.

La “nonna” Giuliana De Sio ci ha parlato del suo ruolo: “Di reale c’è la mia fisicità, è quella che è, non è un bluff e c’è una parte del mio carattere. C’è la mia vitalità disperata come diceva Pasolini, perché sono vitale con una disperazione di fondo. Più passano gli anni e più sento di avere quest’energia, i personaggi hanno quest’energia perché sono io ad averla. Questo personaggio è irriverente e anch’io mi sento un po’ irriverente. Ultimamente mi offrono personaggi politicamente scorretti e mi diverte moltissimo”.

La verità vi spiego sull’amore ha per personaggi delle donne molto forti che affrontano le sfide quotidiane: “Il mio deve affrontare la solitudine e il passare degli anni, quello è una lotta dura. Bette Davis diceva la vecchiaia non è un posto per ragazzine. Lei è una 50enne, ancora bella, che si comporta da ragazzina. Vive una sorta di invidia nei suoi confronti, perché è più grande di lei. La battaglia del mio personaggio la combattono tutte le donne che hanno superato una certa età: vogliono essere amate, tante cose da fare, com’è giusto che sia, come fanno gli uomini e vogliono avere il diritto che gli è stato negato dalla cultura maschile”.

La verità vi spiego sull’amore è ispirato fortemente al blog di Enrica Tesio e per ricreare la scrittura del blog: “Volevo portarlo al cinema, la cosa più ovvia era far parlare la protagonista con il pubblico, come fa l’autrice con i lettori, parla con lo spettatore e apre finestre, l’amica, la mamma. Cinematograficamente, se vuoi con macchina a mano per raccontare quel momento”.

I Gremlins, i mostriciattoli protagonisti di un film di culto negli anni ’80, sono a pieno diritto il personaggio secondario del film: “Nel libro i protagonisti sono I Goonies, un’altra icona cinematografica degli anni ’80, abbiamo pensato che nel film ci doveva essere un pupazzetto e abbiamo pensato ai Gremlins, di cui ero fan”. Gremlins che sono anche sulla t-shirt indossata dal regista.

Al centro del film, La verità vi spiego sull’amore, le famiglie allargate e i figli di separati: “L’amore non è eterno, le coppie si possono separare ed è importante gestire questa fase. Mi sembrava importante parlare di questo tema, anche perché Enrica, grande attenzione al rapporto fra genitori e figli”.

Il film è dedicato alle donne, come la madre di Max, che combattono tutti i giorni: “Sono delle eroine, l’ho dedicato a loro, sono stato cresciuto da una donna come questa. Mia madre è rimasta vedova giovanissima e sono cresciuto con lei e mia nonna, il mio modello di riferimento è molto chiaro”.

La verità vi spiego sull’amore vi aspetta oggi al cinema, distribuito da Notorius Pictures.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna