14 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Mille Miglia: parte l’edizione ’18 con 1450 eroi del volante

La gara più bella del mondo. La più celebre. Che non concede nulla al modernismo e che mette sulla strada le più preziose auto d'epoca

Parte domani da Brescia la 35a rievocazione della storica e celeberrima MILLE MIGLIA. Una delle più vecchie competizioni d’auto d’epoca al mondo.

Nata nel 27 e sospesa nel 1957  ha sempre rispettato le regole iniziali:partenza da Brescia. Percorsi vari per attraversare la Penisola e fare un sublime red carpet a Roma e poi la via del ritorno per la meta finale:Brescia.

Una corsa difficile e massacrante con auto segnate dal tempo e senza alcuno di quegli optional che oggi sono immancabili.

All’inizio erano miglia (in realtà 1600 km) su strade sterrate, bianche di polvere, fra paesi e paesini che aspettavano quei “bolidi”per tutto l’anno. Gli eroi del volante di allora non hanno nulla a che vedere con i divi della F1 di oggi. Un altro mondo, un’altra storia e tutta un altra passione. In quei primi anni, le foto in b/n lo evidenziano, c’era il sole e sembrava già estate. Ultimamente, quasi come un rito, piove. Eppure gli eroi con gli occhialini e i caschetti sono inarrestabili.

Per l’edizione 2018 le auto accettate sono 450. O meglio erano 450 perchè nella notte fra sabato e domenica è stato rubato un gioiello di Alfa Romeo 6C 2500, cabrio del 1942. Auto stupenda ma chiaramente invendibile. Si dice sia stato un furto su commissione e si dice anche che un modello simile sia stato “trovato” in Olanda e rimesso in gara. D’altra parte questo è, come lo definì Enzo Ferrari “il più bel museo di auto viaggianti al mondo“.

Le marche più rappresentate sono la FIAT con 49 esemplari e l’ Alfa Romeo con 47. I partecipanti 1450. Per la prima volta nella storia, quest’anno la Mille Miglia farà tappa anche in p.zza Duomo a Milano.

A Roma l’arrivo in notturna sarà in Via Veneto. Questi sono i veri eroi su “quelle pazze macchine volanti” che seguiremo con lo stesso entusiasmo che ci mettevano i nostri nonni.

foto:corrado corradi

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014