Musica: al Maxxi di Roma omaggio a Pino Daniele e Battiato

Martedì 26 e mercoledì 27 luglio alle 20.30

Pino_Daniele_Il_tempo_resterà_RobertoPanucci6
Pino Daniele in uno dei suoi live © Roberto Panucci

Dopo la serata dedicata a Lucio Dalla, continuano gli omaggi del Maxxi ai miti assoluti e indimenticati della musica italiana. Pino Daniele e Franco Battiato sono i protagonisti degli ultimi due appuntamenti nella piazza del museo, tra racconti, testimonianze, aneddoti, contributi video e omaggi musicali live di alcuni tra i principali esponenti della scena musicale del nostro paese.

Il progetto, a cura di Ernesto Assante per Estate al Maxxi, e’ realizzato con il contributo di Regione Lazio e Roma Capitale-Assessorato alla Cultura in collaborazione con Siae e fa parte del programma Estate Romana 2022.

Martedi’ 26 luglio alle 20.30, serata dedicata a Pino Daniele con Alessandro Daniele, figlio e personal manager del cantautore, oggi alla guida della Fondazione Pino Daniele. Dopo il talk, ci sara’ un concerto completamente originale ideato appositamente per l’occasione. Sul palco una delle piu’ grandi coppie del jazz italiano di oggi, quella formata da Fabrizio Bosso alla tromba e Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, con le interpretazioni originali di brani del grande repertorio del cantautore napoletano. Il “tandem” dei due musicisti ripercorre le diverse traiettorie musicali di Daniele, cercando di restituire un ritratto inedito del cantautore napoletano, puntato soprattutto sulla musica.

Infine, a un anno dalla sua scomparsa, mercoledi’ 27 luglio alle 20.30, il MAXXI dedica un omaggio a Franco Battiato. Sul palco, Giovanni Caccamo, cantautore che ha iniziato la sua avventura nel mondo della musica proprio sugli stimoli che Battiato gli diede, e con il suo aiuto musicale e creativo come produttore del suo primo singolo. Accanto a lui Giovanni Canitano, tra i piu’ celebri fotografi musicali, amico di Battiato, con cui, nei molti anni del loro rapporto personale e artistico ha vissuto momenti belli e importanti. A seguire, dal vivo, le composizioni di Battiato saranno declinate in modo inedito dalla voce di Maria Pia De Vito, accompagnata da Giacomo Ancillotto alla chitarra, Matteo Bortone al contrabbasso e Michele Rabbia alle percussioni ed elettronica, in un progetto ideato appositamente per il MAXXI. L’ombra della Luce e’ nato per rendere omaggio ad alcune delle pagine piu’ liriche ed originali della produzione di Franco Battiato. Figura quasi rinascimentale e ricercatore attivissimo, Battiato e’ stato capace di spaziare tra i generi, arrivando a una forma di musica di frontiera tra la composizione colta, la canzone, le opere classiche e la musica etnica. Ancora una volta sara’ la lingua del jazz a fare da filo conduttore, anche se nel caso di Maria Pia De Vito, cantante sopraffina, il discorso musicale restera’ fortemente agganciato alla melodia. Il quartetto presentera’ una selezione di brani che ripercorrono, attraverso le maglie dell’improvvisazione e dell’elettronica, il percorso spirituale, di misticismo e commozione, di un artista straordinario.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna