16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

P.zza Venezia e i ciclamini dell’orgoglio Capitolino

...per fare un albero ci vuole un seme...Vuoi vedere che bastano 2500 ciclamini e un po' di erbetta per far risorgere Roma?

i ciclamini di piazza venezia

Un battage massiccio fatto a colpi di comunicati, social ed esternazioni da parte di assessori, consiglieri ecc. ha colpito, oggi, di primo mattino tutte le redazioni.

Le 2500 piantine di ciclamini nell’aiuola di piazza Venezia hanno davvero scosso l’opinione pubblica e hanno fornito materia su cui scrivere. Siamo andati anche a fare 2 foto per darvi modo di ammirare l’effetto che fa. Niente da dire: un bel colpo d’occhio ma, nulla di assolutamente diverso da quello che succede in tante piazze di tante città italiane e non.

RADIOCOLONNA, fino a questa sera, è stata molto incerta se pubblicare o meno i vari comunicati stampa trionfalistici. Senza nulla togliere al sussulto artistico e floreale del Campidoglio ci sembrava, quanto meno, offensivo se parametrato ai numerosi e giganteschi problemi che investono la Città. Già che ci siamo ricordiamo anche che il 4 novembre è il giorno dell’Unità nazionale e la giornata delle Forze Armate. E, guarda caso, il fulcro delle manifestazioni è da sempre l’Altare della Patria e piazza Venezia.  E ci mancava pure che la lasciassero nello stato di totale abbandono e secchezza tipico degli ultimi mesi!  Qualche lingua cattiva aggiunge, poi, che varie votazioni sono appena dietro l’angolo e che anche i fiori possono giocare un loro ruolo. Per finire in bellezza riportiamo la frase lanciata sui social dal consigliere capitolino (M5S) Diaco “…Tricolore di Piazza Venezia, simbolo della nostra Capitale…”. Signor Diaco il TRICOLORE è l’espressione dell’ ITALIA TUTTA, non solo di Roma! E come ci insegnavano a scuola riprende i colori tipici e cari alla Penisola: il verde dei nostri campi, il bianco delle nostre montagne, il rosso del sangue dei nostri caduti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014