torna su
26/08/2019
26/08/2019

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Bus turistici, arriva la stretta del Campidoglio

La Giunta dice sì al nuovo regolamento per i torpedoni. Colosseo off limits e abbonamenti pù salati

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2017-12-5 5/12/2017 ore 15:14

L'assessore Linda Meleo (Foto Omniroma)

Detto, fatto, almeno per una volta. Dopo l’annuncio di settembre oggi l’assessore alla mobilità, Linda Meleo, ha ufficializzato la stretta sui bus turistici. E dunque sarà Centro storico di Roma off-limits ai bus turistici e mai più file di torpedoni nell’area del Colosseo, dove sarà eliminato il parcheggio di San Gregorio. Mentre sarà potenziato l’accesso contingentato in Vaticano 7 giorni su 7 e verrà presto sancito l’addio agli abbonamenti annuali sostituiti con carnet da 50, 100, 200 e 300 ingressi giornalieri che costeranno fino a più di 26 mila euro, a seconda della classe emissiva del veicolo, ovvero piu’ inquinano più pagano.

Queste le principali novità del nuovo regolamento approvato dalla Giunta capitolina questa mattina, che delibera di fatto l’istituzione delle zone a traffico limitato per i bus e il nuovo regolamento per l’accesso e la circolazione degli autobus turistici nelle ZTL A, B e C. Il provvedimento ora dovra’ passare in Assemblea capitolina per l’approvazione definitiva.

“Con questo nuovo regolamento l’ingresso ai bus turistici nel centro storico non sarà piu’ consentito. Salvaguardiamo così il patrimonio artistico e architettonico della citta’. Vogliamo riappropriarci dei nostri monumenti e della vivibilità di luoghi che sono il fulcro della nostra immagine in Italia e nel resto del mondo”, ha spiegato Meleo. “Non ci saranno più serpentoni davanti al Colosseo, grazie all’eliminazione dello stallo di San
Gregorio, così come sono state tolte le aree di sosta breve all’interno della ZTL Centro Storico”.

Sul fronte degli abbonamenti dei bus, il regolamento del 2014 prevedeva abbonamenti annuali irrisori: un operatore pagava fino a 2.300 euro l’anno per entrare in
centro ogni giorno quante volte voleva. “Con queste nuove”, ha annunciato la Meleo, “regole andiamo a cancellare quest’anomalia. Chi usufruiva di questa tariffa, all’incirca 6 euro al giorno, adesso pagherà un titolo giornaliero standard, 180 euro veicolo Euro 6, per varcare la ZTL B, senza comunque poter entrare in Centro, o acquisterà i carnet. Così contiamo di ridurre drasticamente il traffico dei bus turistici”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014