torna su
27/09/2020
27/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Il governo ignora la Raggi e “commissaria” la metro di Roma

In mattinata il sindaco aveva chiesto a Conte di evitare il commissariamento della linea C. Per tutta risposta il ministro De Micheli attiva la vigilanza sulla rete sotterranea

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2019-10-16 16/10/2019 ore 18:00

Virginia Raggi

Virginia Raggi avverte, ma il governo se ne infischia. Oggetto, ancora una volta, Roma metropolitane. Dopo la messa in liquidazione della società, due settimane fa, questa mattina il sindaco di Roma ha scritto al premier Conte, chiedendo di non commissariare la linea C, la tratta di spettanza proprio alla ormai ex partecipata del Campidoglio. “Desta viva perplessità la nota con cui il contraente generale Metro C SpA ha richiesto al governo la nomina di un Commissario straordinario ai sensi di legge” per la realizzazione della linea C della metro di Roma, ha scritto la Raggi.

“In disparte ritualità con cui la stessa è stata indirizzata. Infatti il tenore della richiesta appare del tutto fuorviante è la rappresentazione dei fatti così come illustrato dalla società non veritiera”, si legge ancora nella missiva visionata dall’agenzia Dire e spedita anche al ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, a quello dell’Economia, Roberto Gualtieri, al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e al prefetto di Roma, Gerarda Pantalone.

Per tutta risposta, il ministro De Micheli, ha paventato una specie di commissariamento. Non tecnico, ma certamente politico. “Il 23 mattina incontrerò la sindaca Raggi, noi comunque a prescindere dall’incontro con la sindaca abbiamo attivato una attività di vigilanza sulla metropolitana romana“, ha riferito la ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti in audizione in commissione Trasporti alla Camera, rispondendo a una domanda sulla situazione trasporti nella Capitale. Quindi, osserva, “tutto quello che rientra nelle competenze del ministero lo faremo a supporto di quelle che devono essere le attività di ordinaria gestione del Comune e della società di gestione”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014