torna su
12/04/2021
12/04/2021
Live TV

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Sui rifiuti Colleferro festeggi. Ma a Roma si trema…

Il 15 gennaio chiuderà la discarica in cui Roma sversa mille tonnellate al giorno. E poi? L’ipotesi di Monte Carnevale perde quota…

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-01-11 10/01/2020 ore 18:00
(ultimo aggiornamento il 11 Gennaio 2020 alle ore 10:30)

Largo Arenula

Conto alla rovescia. Poi sarà emergenza nell’emergenza. Dal 15 gennaio prossimo, la discarica di Colleferro, dove ogni giorno il Campidoglio sversa 1.110 tonnellate di rifiuti, derivanti dai maggiori Tmb che lavorano per Ama: il Tmb di Rocca Cencia e quelli gestiti da Egiovi a Malagrotta, chiuderà. E Roma sarà ancora sommersa. Sempre che il sindaco Virginia Raggi, spalleggiata per l’occasione dal ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, non ottenga una proroga. Difficile però ottenerla. Ci sarebbe l’ipotesi della cava di Monte Carnevale, ma i tecnici del Comune hanno bocciato la proposta del sindaco.

Intanto, è il sindaco del piccolo comune a sud est di Roma, Pierluigi Sanna, a lanciare i festeggiamenti per la chiusura della discarica, invitando i cittadini giovedì 16 gennaio alle ore 9 davanti ai cancelli della discarica, il giorno dopo la chiusura definitiva del sito prevista appunto per mercoledì 15. “Giovedì dobbiamo esserci tutti, da Colleferro e da tutto il territorio – scrive Sanna – cittadini, sindaci, associazioni, istituzioni di ogni ordine e grado, scuole, studenti, forze sociali e chi più ne ha più ne metta: senza bandiere di parte. Dobbiamo essere presenti perché si tratta di un evento di portata storica per Colleferro e per tutto il territorio a cavallo tra due province.”

“Dagli Anni 90 si prometteva la chiusura della discarica – prosegue il sindaco di Colleferro – tra dieci giorni si farà alla scadenza contrattuale ed a quella dell’ordinanza del presidente Zingaretti. Nessuno, anche in Regione, vuole proseguire in questo carico assurdo sulle spalle del nostro territorio. Diffondiamo questo manifesto su ogni mezzo e convinciamo il maggior numero di persone a venire il 16 mattina: è fondamentale che Roma veda quale è il clima che si respira dalle nostre parti e se qualcuno avesse strane idee è il caso che se le faccia passare. È fondamentale esserci- conclude il sindaco di Colleferro- per le nostre famiglie, per il nostro futuro, per la nostra città, per tutto il territorio”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014