torna su
29/09/2020
29/09/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Atac e Acea, parte la caccia della Raggi ai sostituti

A Piazzale Ostiense in pole per sostituire Donnarumma, passato a Terna, c’è Camerano. Ceresetto pronto a sostituire Simioni

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-04-20 20/04/2020 ore 8:00

Atac e Acea, caccia aperta. Dopo l’addio di Stefano Donnarumma, passato da Piazzale Ostiense a Terna e di Simioni, che da via Prenestina si sposterà all’Enav, nella Capitale parte la caccia ai nuovi manager. Si tratta d’altronde di due delle aziende più importanti per Roma: la distribuzione di energia e i trasporti.

Adesso Virginia Raggi azionista tramite il Campidoglio di Atac e Acea (quotata in Borsa), dopo le scelte di Palazzo Chigi sulle grandi partecipate, è obbligata a rinnovare i vertici delle utilities romane e a farlo in fretta perchè entro maggio le assemblee di Terna ed Enav provvederanno a insediare Donnarumma e Simioni nei loro nuovi ruoli.

Ecco perchè a Roma il totonomine è già partito. Se non ci saranno colpi di scena, considerando che le nomine romane spettano principalmente alla Raggi – anche se per Acea dovrà misurarsi con i soci privati, a partire dal gruppo Caltagirone – e considerando anche che il sindaco pentastellato di Roma scade fra un anno e non è particolarmente solido e infine che le turbolenze interne ai Cinque Stelle non mancano mai, le indiscrezioni parlano di un possibile arrivo dalla Lombardia per la guida della ex municipalizzata dell’energia della Capitale.

In pole position, secondo i rumors, per la nomina di ad di Acea c’è Luca Valerio Camerano, ad uscente di A2a e che ha tra l’altro il vantaggio di essere romano e di conoscere benissimo i problemi della Capitale. Per Atac invece i candidati al ruolo ad al posto dell’uscente Simioni sono più d’uno. In pole position c’è Cristiano Ceresatto, attuale capo del personale e numero due di Atac, ma non si può escludere il balzo in avanti di Giovanni Alberto Campisano, ingegnere esperto di trasporto pubblico e attuale capo dello staff e della segreteria dell’assessore alla Mobilità di Roma, Pietro Calabrese.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014