torna su
30/10/2020
30/10/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Zètema, cade l’utile nel 2019. Sui conti 2020 mina da 3 milioni causa pandemia

Per la spa dei Musei un 2019 con meno utili ma con ricavi e margini in sostanziale tenuta. Ma la pandemia rischia di costare milioni alla società

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2020-10-10 9/10/2020 ore 18:00
(ultimo aggiornamento il 10 Ottobre 2020 alle ore 11:01)

Utili in picchiata per Zètema, la società del Campidoglio incaricata di gestire e promuovere gli eventi culturali di Roma, a cominciare dai musei. L’ultimo bilancio, parla chiaro. Nel 2019 la spa guidata da Remo Tagliacozzo ha riportato un utile di 41 mila euro, contro i 101 mila del 2018 e i 126 del 2017. A impattare, si legge nel bilancio, un aumento degli accantonamenti e degli oneri finanziari. Per fortuna i ricavi tengono, attestandosi a 53 milioni, in linea con il 2018. Bene anche i costi, rimasti sui livelli del 2018, a 53 milioni. Recupera infine il margine operativo lordo, che passa da 1,5 milioni a 1,7.

Ora però, c’è la pandemia. E i conti 2020 risentiranno drammaticamente della crisi. Ai numeri del 2019, “fa da contraltare la crisi Covid-19 con i suoi tragici effetti sanitari e quelli
devastanti di carattere economico”, si legge nel documento. “Zetema opera nei settori tra quelli più colpiti – cultura, turismo, eventi e spettacoli – e per questo al momento è prevedibile che i ricavi derivanti dalle attività con il pubblico e collegati al Contratto di servizio – Roma Pass, ristorazione, librerie, etc. – e finalizzati alla parziale copertura dello stesso, potranno subire una riduzione di non meno del 70% rispetto al 2019, per circa 3 milioni di euro”.

A questo si aggiungeranno le riduzioni di ricavi dovute a impossibilità di esecuzione di alcune attività previste dal contratto con il socio Campidoglio, in particolare quelle di nuova previsione, e degli Eventi e Mostre che rivestono una particolare rilevanza nel quadro economico delle attività svolte da Zetema. ”

Lo scenario è evidentemente incerto, sia per lo sviluppo stesso della pandemia, sia per i tempi di riavvio delle attività e di ritorno ad adeguati livelli dimensionali delle stesse; in particolare l’andamento dei flussi turistici che determineranno la reale consistenza e durata della crisi per i settori di attività della società”.

Stampa

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014