Aeroporti: Enac, comincia la ripresa. A Fiumicino passeggeri in aumento nel 2021

L'aeroporto è al primo posto per traffico aereo. Lo scorso anno+52,5% rispetto 2020 'Propensione ritorno alla mobilità'

L’aeroporto di Fiumicino si conferma, per il 2021, il primo aeroporto nazionale per traffico passeggeri. Lo certifica l’Enac che ha pubblicato i dati sul traffico passeggeri dello scorso anno.

In parrticolare, l’aeroporto di Roma Fiumicino si conferma al primo posto per traffico passeggeri con circa 11,6 milioni e una quota del 14,4% del traffico passeggeri totale. Seguono Malpensa, con 9.571.236 passeggeri con una quota dell’11,9% e Bergamo, con 6.463.482 e una quota dell’8%.

Il settore cargo nel 2021 ha registrato un totale di oltre 1 milione di tonnellate movimentate, con una crescita del +31,5% rispetto al 2020. Lo scalo di Milano Malpensa, con circa 747 mila tonnellate movimentate (+44,7% rispetto al 2020) e una quota di mercato del 70,7%, continua a confermare il proprio primato in tale settore.

Nel diffondere i dati del traffico aereo 2021 negli aeroporti italiani, l’Enac sottolinea “una propensione al ritorno alla mobilita’, soprattutto nel secondo semestre, in linea con quanto registrato nel resto del mondo”. Seppur i dati siano “ancora fortemente condizionati dalla crisi innescata dall’emergenza epidemiologica”, per l’Ente si tratta di una “forte ripresa del traffico aereo rispetto al 2020”: +52,5% in termini di passeggeri, ma “ancora notevole il divario in confronto al periodo pre-Covid” (-58,1% sul 2019); nel dettaglio, sono stati 80.464.535 i passeggeri, dei servizi commerciali di linea e charter, transitati negli aeroporti italiani nel 2021, tra traffico nazionale e internazionale, con un incremento rispetto al 2020 del +52,5%. Il traffico nazionale, con 42,2 milioni di passeggeri, ha registrato un incremento maggiore (+68% in confronto al 2020) rispetto a quello del traffico internazionale (+38%, con 38,3 milioni di passeggeri).

I dati di confronto 2021 rispetto al 2019 continuano ad evidenziare uno “scostamento negativo” sia del numero dei movimenti (-48,9%), sia del numero dei passeggeri (-58,1%) mentre il cargo torna ad assestarsi sui livelli del 2019 (-0,3%). I movimenti complessivi del 2021 sono stati oltre 737.000, con un aumento del +33,8% rispetto al 2020. Il settore cargo nel 2021 ha registrato un totale di oltre 1 milione di tonnellate movimentate, con una crescita del +31,5% rispetto al 2020. Lo scalo di Milano Malpensa, con circa 747 mila tonnellate movimentate (+44,7% rispetto al 2020) e una quota di mercato del 70,7%, continua a confermare il proprio primato in tale settore. Anche per il 2021, la graduatoria complessiva dei collegamenti nazionali e internazionali di linea e charter vede al primo posto la compagnia Ryanair (20,7 milioni di passeggeri), seguita da Wizz Air (5,1 milioni di passeggeri) e da Alitalia (4,9 milioni di passeggeri).

A livello di collegamenti domestici (traffico nazionale), le compagnie che nel 2021 hanno superato 1 milione di passeggeri trasportati (conteggiati solo in partenza al fine di non incorrere nel double counting) sono state: Ryanair (Irlanda) con 7,8 milioni di passeggeri; Alitalia Societa’ Aerea Italiana S.p.A. (Italia) con 3,8 milioni di passeggeri; EasyJet Europe Airline Gmbh (Austria) con 2,2 milioni di passeggeri; Volotea (Spagna) con 2,2 milioni di passeggeri; Wizz Air Hungary Ltd (Ungheria) con 1,8 milioni di passeggeri; Malta Air (Malta) con 1,25 milioni di passeggeri.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna