Bomba su auto a Prati, indagini anche sulla vita politica di Doria

Da poco aveva annunciato la sua candidatura alla presidenza del Municipio XV alle prossime elezioni amministrative di Roma con il partito Revoluzione Civica. In passato il presidente del tavolo per la riqualificazione dei Parchi e delle Ville storiche di Roma era già stato vittima di atti intimidatori

Indagini a tutto campo, quelle che sta svolgendo la Digos di Roma sull’episodio che – ieri alla 17:30 circa – ha visto il ritrovamento di un ordigno artigianale posizionato sulla macchina di Marco Doria, discendente della storica famiglia Doria Pamphilj, e presidente del tavolo per la riqualificazione dei Parchi e delle Ville storiche di Roma.

Non è il primo atto intimidatorio

L’auto, una Smart ForFour, era parcheggiata nel quartiere Prati e il proprietario, notando qualcosa di strano, ha lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivati prima gli agenti di polizia del commissariato Prati che, verificato il pericolo, hanno chiesto l’intervento del nucleo Antisabotaggio della polizia. Gli esperti hanno quindi individuato l’ordigno artigianale costituito da una bomboletta spray, contenete materiale esplodente, armata di chiodi e bulloni che, nella deflagrazione, sarebbero potuti diventare micidiali proiettili. Il tutto era nascosto, non è chiaro se collegato, al motorino del tergicristallo.

Dopo aver transennato l’aria impedendo ai tifosi della partita Italia-Svizzera, prevista in serata nel vicino stadio Olimpico, di avvicinarsi al perimetro, l’ordigno è stato disinnescato e, ovviamente sequestrato per valutarne l’effettiva pericolosità. Gli esperti della polizia esamineranno tutti i componenti con cui è stato costruito, alla ricerca di tracce utili per risalire gli autori di ciò che sembra un atto intimidatorio, per altro non il primo, subito da Doria.

S’indaga anche sulla vita politica

Le indagini, però, non escludono altre ipotesi. Inoltre l’auto è stata perquisita a fondo per cercare eventuali altri pericoli. Le indagini della Digos, quindi, si concentrano sull’attività di Doria nella gestione dei parchi e ville storiche di Roma. Anche la sua attività politica non sarà tralasciata in quanto Marco Doria, così come annuncia sulla sua pagina Facebook, intende candidarsi alla presidenza del Municipio XV alle prossime elezioni amministrative di Roma con il partito Revoluzione Civica.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna