Botta e risposta social Gualtieri-Calenda su termovalorizzatore Roma

Ex ministro: "Già c'è, inutile farne un altro. Importante è portare differenziata al 70% come chiede Zingaretti"

Dopo uno scambio social serrato con il competitor nella corsa al Campidoglio Carlo Calenda, il candidato Pd alle primarie del centrosinistra Roberto Gualtieri è tornato in un’intervista a L’aria che tira su La7 a chiarire che “il termovalorizzatore per Roma già c’è, farne un altro richiede anni e non ha senso, perché se si porta la differenziata ai livelli che ci chiede la Regione.  Il piano di Nicola Zingaretti dice che ‘bisogna portare al 70% la differenziata’, l’indifferenziato deve andare nel termovalorizzatore che gia’ c’e’, quelli che ci sono, sono più che sufficienti”.

Calenda aveva scritto questa mattina su Twitter, in risposta a un’intervento di Gualtieri sul Corriere della Sera, “tutte le grandi città hanno un termovalorizzatore. La stessa Commissione prevede un 25% di termovalorizzazione. Con Roberto Gualtieri continuerà lo spreco (170 mil) del trasporto fuori regione e i rifiuti in strada. Abbiamo proposto di investire in una bioraffineria, ma nel breve periodo un rafforzamento di San Vittore è indispensabile. Come volevasi dimostrare Gualtieri non può approvare Ama in Acea e termovalorizzatore perché classe dirigente Pd regionale/locale non glielo permetterebbe”.

Gualtieri ha spiegato in tv “noi chiediamo più impianti, che da rifiuti estraggono energia pulita” dopo aver replicato su Twitter a Calenda: “Quindi hai già cambiato il tuo programma? Peccato una volta che eravamo d’accordo. Acea ha già 2 termovalorizzatori nel Lazio sufficienti col 70% di differenziata: costruirne un altro è contro il piano regionale e richiede anni: meglio prevedere impianti più avanzati di recupero”.

Calenda non ha tardato a rispondere nuovamente: “1. Felice tu stia studiando sui nostri programmi. Dov’è il tuo? 2. Qui parliamo degli impianti NUOVI (maiuscolo nell’originale, ndr.) che vogliamo realizzare, abbiamo sempre detto che si potenzia il termovalorizzatore GIÀ ESISTENTE (maiuscolo nell’originale, ndr.) di San Vittore 3. Dov’è il 2do termovalorizzatore Acea nel Lazio? Terni è in Umbria”, ha concluso. Una saga destinata a continuare.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna