Dal Comune 4 milioni per i mercati rionali

Raggi presenta il rilancio delle 70 strutture capitoline. Coi primi fondi subito gli interventi su una quindicina di siti

Parte ufficialmente la riorganizzazione dei 70 mercati rionali romani, 32 quelli coperti, 38 i plateatici (attivi cioè nei piazzali). Questa mattina, nel corso di una conferenza stampa al mercato Metronio, in zona San Giovanni, il sindaco Virginia Raggi ha annunciato lo stanziamento dei primi 4 milioni di euro volti a finanziare la riqualificazione dei siti più problematici, vale a dire con scarsa disponibilità di posteggi e infrastrutture utili ad agevolare l’ingresso.

I fondi accantonati dal Comune saranno destinati al restyling di 15 mercati cittadini, tra cui quelli di Monti, Prati, Campo Marzio, Montesacro, Portonaccio II, Belsito, Primavalle e lo stesso Metronio. Altri fondi potranno essere sbloccati per finanziare gli interventi sugli altri mercati, ma ciò avverrà esclusivamente in un secondo momento.

Nel dettaglio, i 4 milioni messi a disposizione da Palazzo Senatorio, permetteranno la messa a norma dei siti, la possibile modifica degli orari, un’accurata verifica della merce offerta e l’ottimizzazione dei posteggi, che spesso e volentieri mancano, costringendo i frequentatori dei mercati a lunghe soste in doppia fila, con ripercussioni sul traffico locale. Tutto per aumentare i flussi di persone che scelgono di fare spesa al mercato, a beneficio di un indotto non certo immune dalla crisi.

Il rilancio è strutturato due fasi. Una prima analitica e una seconda più operativa, definita dal sindaco propositiva. Il Comune ha infatti già individuato le principali criticità di ogni struttura, usando come parametro il numero di parcheggi disponibili: più parcheggi è possibile realizzare più la struttura è considerata ad alta potenzialità, dunque meritevole dei fondi comunali. Con la seconda fase invece sono arrivate le proposte più concrete per il rilancio dei singoli mercati, i quali potranno per esempio ospitare aree giochi per permettere ai bambini di intrattenersi mentre i genitori fanno la spesa.

L’obiettivo è comunque univoco e cioè trasformare il mercato del proprio quartiere “in veri e propri punti di riferimento per i quartieri sotto il profilo produttivo, sociale, culturale e sportivo” ha spiegato la Raggi, accompagnata per l’occasione dall’assessore allo Sviluppo Adriano Meloni.

Il quale ha precisato come “nei mercati i cittadini potranno reperire informazioni acquistare prodotti artigianali di prima qualità, praticare sport e partecipare a iniziative di ogni genere che andranno dalla presentazione di libri alla degustazione di cibi e bevande. Oggi presentiamo un progetto ambizioso, si apre una nuova stagione  per i mercati rionali e lo facciamo in un mercato chiave, che ha molti banchi vuoti ed è occupato al 33%. Ci sono molte criticità nei mercati rionali perché sono stati abbandonati da troppo tempo. Ora è arrivato il momento di  rivitalizzarli”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna