Sul disastro Atac si muove il Parlamento

La commissione Trasporti annuncia l'avvio di un'indagine conoscitiva per settembre. Ma i grillini bocciano l'idea

Un bus Atac

E sul caos Atac scende in campo la commissione Trasporti della Camera. “Abbiamo deciso di svolgere rapidamente all’inizio di settembre una indagine conoscitiva che in qualche settimana ci dia un quadro complessivo della situazione in cui versa l’Atac”.

A spiegarlo, Michele Meta (Pd), presidente della commissione Trasporti della Camera dei deputati dopo la decisione maturata martedì in Ufficio di Presidenza. “Sentiremo i diversi soggetti, i vertici dell’azienda, la Regione e perché no anche il governo e le rappresentanze dei cittadini. Credo che sia utile che il Parlamento intervenga per capire: non è possibile che il dibattito si sviluppi solo sui media. Vogliamo fotografare la situazione per avere tutti gli elementi utili affinché il Parlamento dica la sua. Rapidamente”.

Ma i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Trasporti non ci stanno e attaccano. “Il presidente Meta usa la commissione per fini elettorali, l’unico obiettivo del Partito democratico sembra essere quello di attaccare la giunta a 5 Stelle a Roma”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna