Eur spa, fallisce ancora la vendita del ramo tlc

Asta deserta nonostante il ribasso. Ma la società guarda alla Formula E al via tra pochi giorni

Niente da fare per Eur Tel, la controllata di Eur spa che racchiude le attività tlc del gruppo. La società controllata dal Tesoro e guidata dal presidente Roberto Diacetti (qui l’intervista a Radiocolonna.it, pochi giorni fa) affiancato dal ceo Enrico Pazzali, non è riuscita a trovare un acquirente per la società tlc, di cui Eur spa detiene la maggioraza. Lo scorso 26 marzo scadeva il termine per la presentazione delle offerte ma, come emerge dal verbale di gara, l’asta è andata deserta.

Lo scorso anno Eur spa aveva indetto una prima asta per cedere il ramo d’azienda, per 2,7 milioni di euro. La gara però non aveva avuto l’esito sperato ma i vertici dell’ente non avevano desistito, lanciando una seconda gara, ma a un prezzo ribassato di 2,1 milioni. Le cose comunque per la società stanno andando piuttosto bene. Tanto per cominciare il debito, dopo la ristrutturazione avviata due anni fa, è sceso da 300 a 140 milioni a fine 2015 mentre nel 2016 è ulteriormente diminuito a 124 milioni, di cui una settantina di milioni di esposizione verso le banche. Merito di una cura dimagrante che, come emerge dalle pieghe del bilancio 2016 ha coinvolto l’intero personale. Risultato, spesa per board, dirigenti e dipendenti asciugata da 13 a nove milioni di euro.

E poi è imminente il primo Gp romano di formula E, la corsa della auto elettriche che attirerà almeno 30 mila spettatori all’Eur. L’evento prenderà il via il prossimo 14 aprile sulla pista ricavata nell’area del quartiere Eur e che avrà nel mondo altri 190.000 appassionati, con grande effetto di promozione sul piano internazionale.

“L’Eur – rileva Diacetti intervistato – non è un area qualunque di Roma, ma un quartiere business, che grazie al fatto di avere degli ampi spazi si può imporre anche nel comparto leisure. E la Formula E, con i 17.000 posti delle tribune già esauriti, si sta già confermando fra i principali eventi della Capitale che i cittadini, grazie alla messa a disposizione di due parchi, potranno seguire anche gratuitamente su dei maxi schermi”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna