Imprese, tempi lunghi per l’intesa. La Raggi andrà in Cciaa

L'ok della giunta al mandato per la stesura di un documento programmatico di rilancio non deve illudere. Prima il confronto diretto aziende-sindaco

virginia raggi
Virginia Raggi

Le intenzioni sulla carta sono buone: un’intesa tra Campidoglio e Camera di commercio di Roma per promuovere lo sviluppo economico della città. Poi però c’è da tradurre tutto in pratica. Tra imprese romane e Campidoglio è di nuovo ricerca della sintonia perduta. Sabato la giunta capitolina ha approvato, infatti, una delibera che dà mandato alla sindaca Virginia Raggi o a un suo delegato di sottoscrivere un protocollo ad hoc con il sistema industriale. Tra gli obiettivi: un programma annuale d’azione che individui linee prioritarie di intervento; un piano strategico di attrazione di investimenti sul territorio; iniziative condivise di marketing territoriale. Insomma, un documento programmatico sul quale costruire la ripresa dell’economia locale.

Eppure la strada è ancora lunga. Fonti qualificate interpellate da Radiocolonna.it, parlano di un certo ottimismo tra le imprese, anche se è ancora da capire tempi e modi di procedere. Tradotto, al netto degli annunci, quale sarà il sostegno reale del Campidoglio alle imprese, reduci da una stagione di impoverimento industriale dopo le fughe in massa di aziende? Nelle prossime settimane, viene raccontato, il sindaco Raggi sarà ospite di un consiglio della Camera di commercio nel corso del quale verrà messo nero su bianco un’intesa programmatica con le imprese. Poi, sulla tempistica, si vedrà.

A momento rimangono 5 gli ambiti sotto i riflettori del Campidoglio: infrastrutture e sviluppo economico; attrazione di investimenti e marketing territoriale; semplificazione amministrativa; cultura; turismo e grandi eventi; scuola e lavoro. L’ok allo schema di intesa, da sottoscrivere con l’ente camerale che rappresenta il tessuto produttivo della città, arriva a poche settimane dalle dure critiche mosse da diverse associazioni imprenditoriali al Campidoglio, tacciato di immobilismo. E sembra essere proprio una risposta alle imprese e un segnale di apertura al dialogo per il bene della città.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna