Ita, Lufthansa sempre più vicina

Ormai sembra essere alle porte l’accordo tra Ita Airways, la nuova compagnia di bandiera che ha sostituito Alitalia, e il colosso tedesco

Lufthansa

Ita verso Lufthansa. Ormai sembra essere sempre più vicino l’accordo tra Ita Airways, la nuova compagnia di bandiera che ha sostituito Alitalia, e il colosso tedesco. Entro il primo semestre dell’anno, infatti, i vertici della compagnia tricolore dovranno trovare il partner industriale che consentirà a Ita di entrare in una grande alleanza e affrontare il mercato globale.

Secondo quanto riporta il Messaggero si starebbe raffreddando la pista del partenariato con Delta Airlines e Air France che fanno parte dell’alleanza Skyteam mentre Lufthansa avrebbe proposto un pacchetto di intese intese commerciali con un ingresso nel capitale della società guidata da Alfredo Altavilla e Fabio Lazzerini che varia dal 15% al 20% con un possibile aumento fino al 40%. Ora, lo Stato italiano, socio al 100% di Ita, deve necessariamente uscire dall’azionariato, cercando un partner industriale che possa sostenere Ita, che altrimenti non reggerebbe la concorrenza del mercato, in particolare delle low cost.

Per questo le sirene sarebbero tutte verso la Germania. Al momento è in svantaggio il gruppo Air France-Klm (e di conseguenza la partner d’oltre oceano Delta Air Lines, che più volte aveva dichiarato il proprio interesse per una collaborazione commerciale con Ita), in parte per le differenti scelte di flotta – Boeing per i franco-olandesi, Airbus per l’italiana – in parte per le problematiche legate alla crisi provocata dalla pandemia, che tuttora limitano il raggio d’azione di Air France in termini di nuovi investimenti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna