Mobilità: 2.400 punti di ricarica entro il 2022 nei parchi del Lazio

intesa Enel X-Regione Lazio per parchi più verdi

I parchi regionali del Lazio saranno sempre più verdi grazie alla spinta al turismo eco-sostenibile e alla realizzazione di una rete di ricarica elettrica che permetterà di rifornire d’energia il proprio veicolo mentre ci si gode la natura. Sono questi i punti cardine del ‘Protocollo di intesa per la mobilità elettrica nelle aree protette regionali’ siglato oggi tra Regione Lazio ed Enel X, la divisione del gruppo elettrico dedicata a prodotti innovativi e soluzioni digitali.

L’accordo – firmato dall’assessore all’Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati, e dal responsabile di Enel X, Francesco Venturini – prevede l’installazione nei parchi naturali del Lazio di 2.400 punti di ricarica entro il 2022 ed è articolato in tre filoni: l’infrastrutturazione dei capoluoghi di Provincia per ridurre l’inquinamento legato ai fenomeni di pendolarismo, la valorizzazione delle aree protette della Regione Lazio al fine di creare percorsi turistici eco-sostenibili e la valorizzazione dei Comuni dell’Associazione Paesi Bandiera Arancione al fine di preservare il patrimonio storico e culturale dei borghi laziali.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna