Non solo metro, stop anche al tram 8: ecco le novità dal 4 luglio

Ecco i dettagli dei lavori per porteranno la linea ad essere servita da navette

Non tutti i romani sanno ancora che da inizio luglio a Roma avverrà una piccola – ma non troppo – rivoluzione della mobilità. Ma mentre la chiusura serale della Metro A ha fatto scalpore con un’inevitabile maggiore circolazione della notizia, più in sordina è rimasta la news di un’altra rimodulazione di rilievo. Nello specifico, di una delle più importanti linee tranviarie della Capitale: il tram 8.

La linea tranviaria che collega Piazza Venezia a Casaletto, infatti, sarà interrotta per 6 mesi e rimpiazzata integralmente da navette sostitutive.

“È bene ricordare che nei prossimi anni l’intera rete tramviaria di Roma, infrastrutture nei depositi comprese, sarà soggetta al rinnovamento integrale dei binari e della linea aerea attraverso i 65 milioni di euro, di cui 20 stanziati con DGCa 343/2021 più 7,5 stanziati con DGCa 211/2020 e 37 stanziati col DM 443/2021 – spiega Odissea Quotidiana -Dopo l’8, quindi, si proseguirà con gli ulteriori lavori diffusi che comporteranno interruzioni e limitazioni anche per le linee 2, 3, 5, 14 e 19”.

Il collettivo, poi, ha spiegato nel dettaglio come e dove avverranno i vari interventi di manutenzione sulla linea tranviaria.

“Nel dettaglio, le lavorazioni ricomprese nel primo contratto applicativo del bando di gara 12/2022 dal valore di 3,7 milioni di euro prevedono la sostituzione dei seguenti binari: Viale Trastevere – altezza Via Pascarella: sostituzione di circa m.180 di binario semplice in retta; Viale Trastevere – altezza Largo Ippolito Nievo: sostituzione di circa m.730 di binario semplice in retta e in curva; Viale Trastevere – altezza MIUR: sostituzione di circa m.700 di binario semplice in retta; Via Arenula-Largo Argentina: sostituzione di circa m.180 di binario semplice in retta e in curva – spiegano – sono altresì previste lavorazioni tra Via Emanuele Filiberto e Via Carlo Felice, lungo il tratto sospeso del 3, con la sostituzione di circa m.230 di binario semplice in curva e a piazza Risorgimento, comprendente la sostituzione di circa m.190 di binario semplice in retta e in curva, di 2 scambi e 2 intersezioni.  Queste ultime lavorazioni comporteranno, presumibilmente già nel corso di quest’estate, la sospensione della tratta Valle Giulia-Risorgimento della linea 19”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna