Nuvola, nuova tegola Eur spa per il Campidoglio

In una missiva la società accuserebbe Palazzo Senatorio di avere avuto responsabilità nei ritardi al centro dello scontro con Condotte

La sindaca Virginia Raggi (Foto Omniroma)

Il contenzioso in atto tra Eur spa e Condotte sulla Nuvola di Fuksas starebbe inguaiando il Campidoglio, azionista della spa al 10%. Secondo Repubblica, l’ente avrebbe inviato una missiva al Comune accusandolo di aver contribuito ai ritardi per la realizzazione del centro congressi, al centro dello scontro legale tra Eur spa e Condotte.

Dunque, è il senso della lettera, se Eur spa dovesse uscire sconfitta dalla battaglia legale, potrebbe bussare alla porta di Palazzo Senatorio. Tutto è partito qualche mese fa con Condotte che ha avanzato riserve per 200 milioni contro la spa pubblica. Un contenzioso finito in tribunale e ancora in corso, che preoccupa non poco il management.

Ma l’ad della spa Enrico Pazzali non nasconde l’ottimismo. “Abbiamo ragione e sono sicuro che alla fine ce la faremo”, spiega, ammettendo tuttavia come un’eventuale sconfitta possa avere ripercussioni sul patrimonio societario.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna