Periferie/ Nuovi alloggi al Laurentino 38, ‘inizia la rinascita’

Progetto Ater per 56 case, 30 cantieri da Tiburtino III a Corviale

Con un investimento di 7,7 milioni di euro “parte la rinascita del Laurentino ex 38”. Questa mattina il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha infatti presentato il progetto, messo a punto da Ater Roma, per la realizzazione di 56 nuovi alloggi ai Ponti 5 e 6 del Laurentino 38. “Io sono contento perche’ da tanto tempo i cittadini aspettano dei segnali. In questo momento sono aperti 30 cantieri in 17 quartieri di Roma, molto importanti, da Tiburtino III al Corviale e oggi anche quattro ponti di Laurentino 38 ed e’ solo l’inizio”, ha detto Zingaretti.

“Riqualificheranno e costruiremo nuovi appartamenti nelle aree che erano occupate” anche grazie “al superbonus” che permettera’ “il rifacimento di gran parte del patrimonio immobiliare Ater”, ha poi aggiunto Zingaretti. “Nel corso degli anni si sono fatte tante promesse questo e’ un segnale di speranza che mi auguro venga accolto per quello che e’: la voglia di dare segnali concreti”. Oltre a Zingaretti hanno partecipato Elena Magli, direttrice del Distretto sanitario 9, Valeria Martano responsabile della Comunita’ Sant’Egidio e l’assessore regionale alle Politiche abitative, Urbanistica e Ciclo dei rifiuti Massimiliano Valeriani. “Stiamo facendo quello che e’ giusto e doveroso – ha detto l’assessore Valeriani – . Adesso e’ importate incontrare le persone e dire quello che stiamo facendo. Laurentino 38 non e’ solo un intervento urbanistico ma un vero e’ proprio intervento di rigenerazione urbana. Come con Corviale: quando altri pensavano che fosse possibile solo abbatterlo” oggi e’ diventato il piu’ grande cantiere di rigenerazione urbana italiana”.

L’intervento, finanziato dalla Regione Lazio con 7 milioni di euro cui si aggiungono circa 700 mila euro di fondi Ater, prevede, attraverso il cambio di destinazione d’uso da servizi a residenziale, la realizzazione di complessivi 56 nuovi alloggi (28 per ciascun ponte) di cui 50 di piccolo taglio (40/60 mq) e 6 alloggi di taglio medio (60/80mq). Si aggiunge cosi’ un ulteriore tassello al Piano triennale finanziato dalla Regione con 70 milioni di euro che prevede la costruzione di 708 nuovo alloggi, di cui 110 gia’ completati, senza consumo di suolo. Al secondo livello dei ponti alcuni alloggi verranno realizzati con soluzioni architettoniche adatte al co-housing di anziani o studenti dotati di spazi condivisi attrezzati da adibire a soggiorno comune, spazio studio-biblioteca e un terrazzo comune.

Il progetto prevede la completa ristrutturazione dei ponti con interventi di riqualificazione tra i quali il rifacimento di coperture e terrazzi, il ripristino delle strutture in cemento armato, il rifacimento delle pavimentazioni degli spazi comuni e l’installazione di un nuovo ascensore alla scala A. L’avvio dei lavori e’ previsto entro marzo 2022. Dopo la stagione delle demolizioni volute dal Campidoglio nel 2008, ora si da’ avvio al piu’ grande intervento di riqualificazione del Laurentino 38 che comprende anche la completa ristrutturazione del plesso di via Enrico Pea.

“Una proposta concreta di riqualificazione. Abbiamo bisogno di portare piu’ vicini alle persone certi servizi, non agendo solo sulla mobilita’”, ha commentato la presidente del Municipio IX Titti di Salvo, sottolineando che con le risorse del Pnrr in arrivo’ ci sara’ la vera “occasione di offrire al nostro territorio servizi migliori e qualificati e di prossimita’”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna