Pums: Meleo, “il Pd cancella la funivia Battistini-Casalotti, schiaffo alla città”

"Un'opera già finanziata - dichiara l'ex assessora alla Mobilità della giunta Raggi - che potenzialmente può partire subito e dare risposte alla città in tempi brevi rispetto ad altre alternative"

“Il Pd oggi proporrà un emendamento per far sì che in sede di realizzazione del Pums della Città Metropolitana sia cancellata la funivia Battistini-Casalotti. Un’opera già finanziata, che potenzialmente può partire subito e dare risposte alla città in tempi brevi rispetto ad altre alternative”. A dirlo è l’ex assessora alla Mobilità della giunta Raggi, Linda Meleo, che accusa la nuova giunta di fare una scelta “senza ascoltare i cittadini, basata sul solo pregiudizio politico di cancellare un’opera bandiera della precedente amministrazione”.

La capogruppo Cinquestelle in assemblea capitolina ha quindi ricordato che anche un’altra grande capitale europea come Parigi a verde si doterà di una funivia “per creare un collegamento nella parte sud della città. Secondo il Word Economic Forum, i vantaggi sono tanti: costo limitato per l’investimento, velocità di realizzazione, nessun ‘consumo di suolo’, sostenibilità. A Roma, invece, ci muoviamo in senso opposto”.

“Personalmente – ha concluso – sarà mia cura difendere questo progetto in tutte le sedi possibili. Sono stati peraltro spesi ingenti fondi comunali e tanta forza lavoro per portare avanti la funivia. Chiederemo conto di tutto, carte alla mano. Se questa è la competenza promessa dalla nuova amministrazione, io comincio a essere molto preoccupata per il futuro della città”.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna