Ribaltone all’Ipa, arriva il commissario

Raggi scioglie il cda dell'ente previdenziale e nomina il professor Fabio Serini a commissario straordinario

Virginia Raggi (Foto Omniroma)

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha firmato un’ordinanza per sciogliere il cda dell’Ipa, l’Istituto di previdenza e assistenza per i dipendenti del Comune. Contestualmente l’atto prevede la nomina del professor Fabio Serini a Commissario straordinario dell’ente per la durata di dodici mesi, prorogabile per un uguale periodo temporale.

Al Commissario, fa sapere il Campidoglio, spetterà il compito di formulare una proposta di modifica complessiva dello Statuto, da sottoporre successivamente alla Sindaca e agli organi deliberativi competenti del Campidoglio.

A tal fine dovrà essere individuata una nuova configurazione giuridica per l’Istituto, perché alcuni provvedimenti giurisdizionali hanno messo in dubbio la conformità all’ordinamento della qualificazione attuale: secondo tali pronunce, infatti, l’Ipa è un ente strumentale al perseguimento di un interesse pubblico di Roma Capitale, che dunque può esercitare su di esso un potere di direzione, e non gli si può riconoscere una facoltà di autorganizzazione svincolata dalla volontà del Comune che lo ha istituito.

“Con questa ordinanza proseguiamo in un percorso orientato a restituire certezza giuridica e trasparenza a tutti gli enti su cui il Campidoglio ha il compito di vigilare – dichiara Raggi – anche se dotati di autonomia gestionale e finanziaria come nel caso dell’Ipa. Al professor Serini voglio augurare buon lavoro, nella certezza che con la sua professionalità e le sue competenze saprà individuare le migliori soluzioni per l’Istituto”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna