Rifiuti Roma: Mite, entro 14/7 attesa ordinanza sito Albano

Entro quella data Città metropolitana deve fornire aree impianti

“Sono state dettate precise scadenze alla Citta’ Metropolitana affinche’ provveda entro il 14 luglio a fornire la cartografia definitiva approvata e il dettaglio delle aree idonee a nuovi impianti nell’ambito della citta’ metropolitana. Entro tale data attesa anche l’ordinanza per Albano”. E’ quanto precisa il Ministero per la Transizione Ecologica (MiTE) in relazione ad alcune notizie di stampa sulla questione dei rifiuti di Roma. La Città Metropolitana si è impegnata, infatti, a consegnare, entro la metà di luglio, la cartografia definitiva che individua le aree idonee alla localizzazione di discariche nel territorio provinciale. Nella cartografia di fatto si evidenzia che all’interno del Comune di Roma non esistono siti idonei.

“Inoltre, e’ stato richiesto ad Ispra – che ha confermato la disponibilita’ – di supportare Arpa Lazio nella definizione del quadro ambientale degli impianti di smaltimento esistenti ed utilizzabili, con particolare riferimento ai monitoraggi delle acque sotterranee e alle caratteristiche idrogeologiche delle aree. Alla Regione Lazio – prosegue – e’ stato nuovamente richiesto di valutare le azioni correttive al piano in considerazione della mancata realizzazione delle ipotesi prese come riferimento per gli scenari di piano. Quindi, il tutto anche per mettere in campo le migliori azioni al fine di raggiungere gli obiettivi comunitari di raccolta differenziata e di riciclo”.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna