Roma, 2022 difficile dei trasporti: meno km previsti e stop alla Metro A

A complicare i numeri lo stop della Metro A. Cifre contenute nel Piano di produzione

Difficile è un aggettivo che rende bene l’idea dell’anno in corso per i trasporti pubblici della Capitale. Una difficoltà che è certificata anche dai numeri riportati nel Piano di produzione del 2022 relativo alle metropolitane e ai mezzi di superficie. Come riporta il Messaggero, quest’anno Atac prevede di realizzare 90 milioni di km di corse, a fronte dei 101 previsti dal Contratto di servizio del 2019. Esclusi da questo conto sono i circa 6 km di corse che la municipalizzata intende subaffittare nel 2022.

Ma a suscitare preoccupazione è il fatto che, nel 2019, dei 101 km previsti ne sono stati realizzati 86 milioni e permangono dubbi che i milioni di km da realizzare quest’anno siano davvero novanta. Già ora mancherebbero, ad esempio, 143mila km di filobus e 223mila per i tram. Ma a destare allarme è anche la situazione che si andrà a configurare per i prossimi mesi sulla metropolitana A. Dal prossimo 4 luglio, fino ad un termine dei lavori previsto dopo circa 18 mesi, la metro che collega Anagnina con Battistini chiuderà i battenti dalla domenica al giovedì alle 21,00 e non alle 23,30. Atac si sta organizzando con un sistema alternativo, ma si teme che le oltre settanta navette che saranno a disposizione potrebbero non essere sufficienti, soprattutto nei periodi di maggiore afflusso turistico nella Capitale.

Lo stop alla metro A non è stato conteggiato nel piano menzionato perché deciso successivamente: sarebbero 42 le corse al giorno che verrebbero perse a causa della chiusura anticipata.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna