Roma: due nuovi cantieri per manutenzione strade in Municipi XI e XII

Assessore Segnalini: andiamo avanti con il programma che con il sindaco Gualtieri abbiamo voluto serrato

I lavori per riempire la buca di via Innocenzo XI a Roma, fatta dai rapinatori della cosiddetta "banda del buco".

Il Campidoglio porta avanti il suo piano di miglioramento delle strade. Sono stati avviati nella serata del 17 ottobre due nuovi cantieri gestiti da Anas in via della Pisana nel tratto a cavallo tra i Municipi XI e XII, e in via La Storta. Avviato il 19 ottobre un ulteriore cantiere lungo la via Flaminia all’altezza di Prima Porta per il completo rifacimento della strada. Le lavorazioni programmate riguarderanno, per i tre cantieri di via della Pisana, via La Storta e via Flaminia, un’estensione complessiva di oltre 25 chilometri. Tutti i lavori vengono eseguiti in notturna dalle 21 alle 6 del mattino seguente. Lo comunica in una nota il Campidoglio. I cantieri seguono quelli precedentemente avviati in via di Casal Selce, via di Casal del Marmo e via Boccea, dove stanno per essere conclusi i lavori di rifacimento della segnaletica orizzontale in anticipo sulla tabella di marcia. A dare l’avvio al cantiere in via della Pisana, l’assessore ai Lavori pubblici di Roma, Ornella Segnalini, l’ingegnere responsabile struttura Territoriale di Anas Lazio, Marco Molatori, i presidenti del Municipio XII, Elio Tomassetti e del Municipio XI, Gianluca Lanzi.

“Con l’apertura di questo nuovo cantiere – commenta l’assessore Segnalini – andiamo avanti con il programma che con il sindaco Gualtieri abbiamo voluto serrato per restituire ai romani una città sicura e più vivibile. Era da 20 anni che non si vedevano lavori di questa portata. I cantieri seguono quella che in gergo si chiama ‘la regola d’arte, vuol dire che non lasciamo nulla al caso o all’approssimazione. Inoltre, le lavorazioni in notturna evitano eventuali disagi e il mattino seguente i cittadini hanno la piacevole sorpresa di percorrere una strada con il manto perfetto. Sono opere importanti – conclude Segnalini -, di miglioramento in profondità delle condizioni della piattaforma stradale, destinate a durare”.

“L’apertura di questo cantiere è il frutto tangibile della collaborazione costante tra l’Assessorato e i Municipi. Ringrazio l’assessora Segnalini che ha accolto le esigenze dei nostri territori e dei cittadini. Era un intervento atteso da tempo ed è un segnale molto positivo che la nostra amministrazione dà a questa parte di città”, afferma il presidente del Municipio XI, Gianluca Lanzi. “Il Municipio XII – dichiara il presidente del Elio Tomassetti – ha già visto interventi similari nei mesi scorsi e gli abitanti ne hanno capito subito l’importanza e l’innovazione. Erano anni che questa parte di città aspettava tali lavori e grazie all’impegno dell’amministrazione comunale finalmente i cittadini potranno avere strade più sicure con minori rischi per tutti e una migliore percorribilità”. I cantieri prevedono il rifacimento della sede stradale rispettando e coordinandosi con la posa della fibra e ponendo attenzione a tutti gli altri sottoservizi. Nello specifico viene rifatto l’asfalto, sistemata la banchina per il miglioramento del deflusso delle acque (ripristinando la funzionalità di chiusini, griglie, cigli e bordure), e infine rifatta la segnaletica orizzontale (strisce pedonali e indicazioni stradale).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna