Roma-Lido: i lavori non spezzeranno il servizio ad Acilia. Esultano i pendolari

La soddisfazione del comitato pendolari: è la vittoria del buon senso e dei pendolari

Sembra incredibile che dalla Roma-Lido possano arrivare buone notizie. Eppure, come fa sapere il comitato pendolari, si registra una piccola soddisfazione per chi – da anni – lotta affinché la linea che collega Piramide con Ostia possa tornare a livelli di servizio dignitosi.

Fino al 4 settembre, infatti, il servizio non verrà interrotto ad Acilia nell’orario serale. I lavori continueranno, sì, ma in costanza di esercizio, mentre dal 5 settembre si registrerà un’intensificazione dei lavori e la presenza delle navette serali.

Ma andiamo per gradi. A metà luglio sono partiti i lavori di Rete Ferroviaria Italiana per rinnovare l’infrastruttura tra le stazioni di Colombo e Acilia. Si tratta di interventi complessivi di rinnovo della linea sono finanziati per un importo di 74 milioni di euro attraverso il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e sono stati affidati a RFI a seguito della sottoscrizione nel 2019 di un accordo fra MIMS, Regione Lazio, Atac (all’epoca gestore dell’infrastruttura) e Astral (dall’inizio di luglio nuovo Gestore dell’infrastruttura). I lavori sono stati suddivisi in cinque lotti e la loro realizzazione avrebbe previsto interruzioni notturne di 10 ore. I lavori, nel dettaglio, riguardano il potenziamento delle otto sottostazioni elettriche, il rinnovo di tutti i 28 chilometri di binari, della linea di alimentazione dei treni e la realizzazione del nuovo sistema di controllo centralizzato della circolazione. L’obiettivo è quello di avere una linea totalmente rinnovata entro il 2023.

Soddisfazione da parte del comitato pendolari, che sottolinea come la notizia sia una vittoria del buon senso e dei pendolari che si battono per far valere i propri diritti di utenti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna