Shopping da follia in tutta Roma

Nessuno è rimasto a casa in quest'ultimo week end prenatalizio. Tutti si sono fiondati per le strade alla ricerca dei regali a lungo rimandati

Ultimo fine settimana utile per fare shopping. E i romani l’hanno onorato con tutte le loro forze e il loro impegno.

Strade stracolme di gente fin dalle ore di mezza mattina. Così sono cominciate le prime code, calme ma senza la minima idea di distanziamento. Sorprendente che le file, a volte davvero lunghe, fossero davanti alle porte dei marchi più prestigiosi (e costosi). Via Condotti ha vissuto finalmente una giornata di vera gloria.

Storia a parte la solita via del Corso che, pur offrendo un’infilata di serrande abbassate, pare una calamita impietosa.

Grande successo, già dai primi giorni del black friday fino ad ora, hanno avuto tutti i negozi di beauty, profumi personali e per la casa, come le fatidiche candele o gli immancabili “bastoncini”.

Alla fine dell’week end abbiamo scambiato due parole con commessi sfatti e direttori di boutique che mai si sarebbero aspettati un simile fatturato in così poche ore e in un momento che non lasciava presagire nulla di buono.

Le metro hanno dato il loro contributo agli spostamenti con l’apertura delle fermate, mentre, se si contava sul blocco di monopattini e bici per facilitare lo struscio è andata buca. Ieri sembrava di vivere una domenica ecologica con gruppi numerosi e compatti di ciclisti e velocisti del monopattino elettrico.

Quindi assembramenti ovunque che hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine per scaglionare i flussi, sedare qualche rissa, spostare le auto piazzate in qualunque posizione.

A proposito di risse, a Ponte Milvio una troupe Rai è stata aggredita e pestata in modo molto duro.

A dirla tutta e con i chiari luna di quest’anno mai avremmo immaginato che proprio i marchi più esclusivi sarebbero stati le mete preferite di così tanti acquirenti. Guardando le vie e i negozi di Roma in questi giorni si resta perplessi mettendoli a confronto con le statistiche grigie e sempre più pesantemente negative.

In tutta questa frenesia sono ricomparsi anche alcuni “vù cumprà” con merci assolutamente up-to-date…

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna