Sky, oggi il faccia a faccia con i sindacati

Alle 14.00 via al confronto in Unindustria con Zappia. I lavoratori non arretrano, no al trasloco

Arriva il giorno del faccia a faccia tra Sky e i lavoratori, in attesa di capire come e quando l’azienda deciderà di abbandonare Roma, per la parte relativa all’informazione. Dopo il clamoroso forfait in commissione pluralismo, due settimane fa, che ha mandato su tutte le furie i sindacati, questo pomeriggio intorno alle 14.00 l’ad di Sky Italia, Andrea Zappia, incontrerà i rappresentanti dei lavoratori presso la sede di Unindustria.

Sul tavolo, il delicato trasloco della redazione Sky a Milano, che nei piani dell’azienda dovrebbe costare 120 esuberi solo su Roma, più un’altra ottantina nelle altre sedi. I sindacati, che nei giorni scorsi hanno incontrato il presidente della commissione pluralismo della Regione, Giuseppe Cangemi, che si è impegnato a perorare la causa in tutte le istituzioni, Campidoglio compreso, non hanno intenzione di arretrare di un millimetro e chiedono a Zappia l’immediato ripensamento della decisione.

A sostegno dei giornalisti e operatori Sky sono scesi in campo, oltre alla Fnsi e alla Stampa romana, anche gli assessori Luca Bergamo e Flavia Marzano e il presidente della Regione Nicola Zingaretti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna