Tagliavanti (Cciaa): a Roma una filiera del sapere. Con il Recovery Plan

Il presidente della Camera di commercio a Radiocolonna.it: questa è la Capitale della cultura, investiamo nel sapere

“Il cuore del Recovery Plan, sarà per Roma la mobilità. Questo è molto importante per noi, perché una città deve essere prima di tutto raggiungibile”. Così il presidente della Camera di commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti, a Radiocolonna.it. “Io però mi aspetto anche dell’altro, soprattutto per quanto riguarda il futuro, per ricostruire il tessuto economico della città. In particolare mi aspetto investimenti e progetti sul digitale, sulla conoscenza, sulla filiera del sapere. Occorre riproporre a Roma una filiera del sapere, questa città è piena di Università e i grandi centri studi internazionali sono qui. Questi mi sembrano dei buoni motivi per investire in questa città, soprattutto nell’ottica del sapere.”

Sempre che Roma abbia il suo spazio nel piano nazionale. “Mi preoccupa il tema del Recovery fund, perché mi pare che sia una discussione troppo delegata ai tecnici, e anche i politici non sono a proprio agio. Ma un grande progetto che puo’ essere realizzato a Roma non può non avere una condivisione con i cittadini, le imprese, altrimenti resta tutto troppo astratto. La condivisione aumenta la possibilità di successo e anche i vantaggi. Non mi piace questa fase. Abbiamo le risorse, abbiamo la consapevolezza che lo Stato deve intervenire, ma non abbiamo strumenti tali per far partecipare i cittadini.”

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna