Tar, resta sospesa ordinanza sulle Botticelle a Roma

Camera di consiglio fissata il prossimo 6 settembre.

Resta confermata la sospensione del provvedimento con il quale il 27 luglio la sindaca di Roma ha vietato la circolazione dei veicoli a trazione animale (le famose ‘Botticelle’) “in presenza di ondate di calore di particolare intensita’ con una temperatura ambientale superiore a 26 gradi centigradi sulla base dei dati pubblicati dal Centro Nazionale Meteorologia e Climatologia dell’Aeronautica Militare con riferimento alla Stazione Urbe”.

Cosi’ il Tar del Lazio in una nuova ordinanza con la quale ha risposto alle richieste gia’ proposte con un ricorso (con due motivi aggiunti) proposto da una serie di vetturini romani, che ha gia’ registrato due decreti cautelari monocratici.

Il Tar, premettendo che “parte ricorrente ha impugnato con ricorso per motivi aggiunti, notificato in data 29 luglio 2021, l’ordinanza sindacale del 27 luglio 2021 che ha sostituito le ordinanze sindacali precedentemente impugnate” e che “la suddetta proposizione del ricorso per motivi aggiunti impone il rinvio della trattazione dell’istanza cautelare ad una successiva camera di consiglio al fine di garantire il rispetto dei diritti di difesa dell’Amministrazione”, ha ritenuto che “nelle more, appare necessario confermare la sospensione dell’ordinanza impugnata disposta in sede monocratica sino alla prossima camera di consiglio al solo fine di mantenere la res adhuc integra”.

Camera di consiglio fissata il prossimo 6 settembre.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna