Trasporti: Atac, capienza torna al 100%, alcune linee restano potenziate per scuole

Rimarranno attive le intensificazioni di 12 linee, per circa 35 veicoli e 500 corse giornaliere

I carabinieri nel corso dei controlli.

Atac si sta riorganizzando in previsione della fine dello stato di emergenza a partire da domattina. Malgrado il termine dell’emergenza, in linea con le indicazioni emerse dai tavoli di coordinamento, l’azienda manterrà alcune linee potenziate per i trasporti scolastici nei due orari di ingresso negli istituti. È quanto si legge in una nota di Atac, azienda capitolina per il Trasporto pubblico locale.

In particolare, rimarranno attive le intensificazioni di 12 linee, per circa 35 veicoli e 500 corse giornaliere, che servono le scuole lungo il loro normale percorso. Rimangono attive le corse dedicate agli istituti scolastici, delle quali 140 giornaliere erogate con 33 autobus sono affidate ai privati. Infine, si conferma l’affidamento ai privati anche di 23 linee di trasporto periferico.

Per garantire la capienza al 100 per cento a bordo dei mezzi di superficie, dei treni della metro C e della ferrovia Termini-Centocelle, saranno progressivamente ripristinate le precedenti modalità di accesso e rese disponibili tutte le porte di salita e discesa. In metropolitana si procederà progressivamente all’eliminazione dei percorsi differenziati di entrata e uscita, delle delimitazioni degli ambienti e delle indicazioni su dove posizionarsi in attesa del treno. Rimarranno a disposizione dei passeggeri i dispenser per la sanificazione in metropolitana e sui tram. Proseguiranno anche i cicli di sanificazione previsti per i mezzi e le infrastrutture. Atac ricorda l’obbligo di portare la mascherina Ffp2 a bordo per tutto il mese di aprile e, successivamente, quella chirurgica.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna