Zingaretti: la Roma Lido passa da Atac a Cotral, cantieri a gennaio

Da giunta Lazio ok a proroga 31/12 contratto con Atac

“La Roma Lido passa da Atac a Cotral. Finalmente si cambia. Da gennaio partono i cantieri, che dureranno 9 mesi: 180 milioni per 11 nuovi treni, corse ogni 6 minuti, piu’ sicurezza, nuovo materiale rotabile. Dateci un po’ di tempo: cambieremo in meglio, come abbiamo fatto per tutte le attivita’ della Regione, anche questa tratta ferroviaria”. Lo scrive su twitter il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

La Giunta regionale del Lazio ha approvato, infatti, una delibera che differisce al 1 agosto il completamento delle attività istruttorie per il  successivo affidamento finalizzato al subentro ad Atac spa delle società regionali Cotral spa e Astral spa nella gestione delle Ferrovie Roma – Lido di Ostia e Roma -Viterbo precedentemente previsto al 1 luglio. Inoltre il provvedimento della Giunta regionale prevede per consentire la continuità del servizio una proroga della scadenza dell’attuale contratto di servizio con Atac spa che proseguirà fino al 31 dicembre 2021. Di  pari passo procederà con continuità l’attività di affiancamento, nella gestione delle Ferrovie ex concesse, delle due società regionali all’azienda capitolina. La stessa delibera stabilisce infine la decorrenza dell’efficacia del subentro di Cotral spa e Astral spa al 1 gennaio 2022.

“Questa delibera indica delle date fondamentali per raggiungere il definitivo passaggio della cessione dell’azienda e del personale alle nostre società in house che avverrà attraverso un rogito il prossimo 1 agosto, sta ora ad ATAC spa compiere velocemente tutti gli adempimenti indispensabili al perfezionamento del contratto dal punto di vista gestionale ed economico”, spiega Mauro Alessandri, Assessore regionale ai Lavori Pubblici e Tutela del Territorio, Mobilità.

“L’ulteriore differimento dalla data del 1 luglio e l’esigenza di stabilire un ulteriore periodo di proroga del contratto sono dovuti al ritardo maturato nella trasmissione di tutti i documenti da parte di Atac spa. Nonostante i ripetuti solleciti della Direzione Regionale e i continui incontri, siamo in effetti ancora in attesa di parte della necessaria documentazione. L’auspicio dunque è  quello di poter procedere rispettando le date previste e di garantire la gestione diretta delle due linee alle società regionali. Stiamo lavorando per garantire al più presto un servizio che risponda in maniera adeguata alle esigenze degli utenti”, conclude Alessandri.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna