Kpmg batte in volata EY su trasparenza di Eur spa

La gara per la consulenza nella trasparenza e nell'anticorruzione vinta dal gigante della revisione. Intanto Atac spende 100.000 euro per le sedie

Un gigante della consulenza per Eur spa. La spa partecipata dal Tesoro (90%) e Comune di Roma (10%) ha deciso di mettersi in riga su conti e trasparenza, rivolgendosi a Kpmg, il colosso globale della consulenza e revisione.

Il primo accordo sottoscritto con il network di consulenti, riguarda la revisione contabile, vale a dire la certificazione del bilancio, peraltro previsto dalla legge. Per affidare tale servizio l’ente che gestisce il patrimonio immobiliare dell’Eur ha sborsato 157 mila euro.

Kpmg però ha però fatto capolino in un’altra importante gara emessa dalla società. Quella per la consulenza nell’applicazione e nel rispetto della normativa sulla trasparenza negli appalti. In questo caso Kpmg ha battuto in volata un altro gigante della consulenza, Ernst&Young. Risultato sì primo in graduatoria, ma estromesso all’ultimo dalla procedura, vinta poi dalla seconda classificata, ovvero Kpmg.

Proseguendo il viaggio tra le spese della partecipate romane, emerge una curiosità. E cioè i 100 mila euro spesi dall’Atac per rifornire tutte le sue sedi di sedute.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna