Metro B, a fine giugno riapre Castro Pretorio

Dopo la sostituzione di ascensori e scale mobili in uso da 30 anni, spiega Atac

Entro la fine di giugno saranno conclusi i lavori alla stazione della metro B Castro Pretorio, iniziati l’autunno scorso allo scopo di sostituire scale mobili e ascensori giunti a fine vita tecnica, dopo 30 anni di utilizzo. È quanto si legge in una nota di Atac.

“L’apertura della stazione – spiega Atac – avverrà a valle dei collaudi che dovranno essere svolti, una volta chiuso il cantiere, dagli enti ministeriali. I mesi trascorsi dall’inizio dei lavori sono serviti non soltanto a rimuovere i vecchi impianti e a consentire la costruzione e l’installazione di quelli nuovi, ma anche a svolgere importanti opere civili che consegneranno ai clienti una stazione adeguata alle normative, quindi più sicura e maggiormente fruibile. In particolare, sono stati effettuati estesi interventi all’infrastruttura che consentiranno in futuro di evitare la presenza delle numerose infiltrazioni che negli anni hanno interessato gli impianti, con danno per la loro funzione. Inoltre, sono stati rimossi degli elementi di amianto, sostituiti da materiali in acciaio e sono stati adeguati gli spazi per consentire procedure di evacuazione coerenti con le nuove normative anti-incendio. Atac comunicherà la data di definitiva riapertura della stazione non appena sarà disponibile”, conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna