Nuova forte scossa di terremoto vicino a Tirana

Dopo il terremoto che ieri ha colpito l'Albania e la successiva che ha investito il mare dell'isola Creta oggi una nuova scossa ha travolto l'Albania

sismografo

Una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6 si è registrata ad una quarantina di chilometri dalla capitale albanese Tirana.

L’epicentro è nell’Adriatico.

In seguito a questa scossa, il ministero della Difesa ha annunciato che le operazioni di soccorso sono momentaneamente sospese.

Stamattina intorno alle 9 anche Creta ha tremato e non poco.  Nonostante la magnitudine della scossa sia stata di 6.0 e tutto il Peloponneso ha avvertito il forte movimento tellurico. L’epicentro è avvenuto al largo, in mare ad una profondità di circa 71 km. Questo ha, in un certo senso, attutito i possibili effetti disastrosi di una simile scossa che si fosse verificata più in superficie  o addirittura sulla terra ferma.

I sismologi dicono che il terremoto di Creta è un fatto da non considerarsi collegabile alle scosse dell’Albania.

Qualunque sia la verità scientifica, ormai, non passa giorno senza che la terra vicino a noi tremi. E questo sconcerta e preoccupa l’Italia area definita ad alto rischio sismico.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna