Tevere, sgombero insediamenti abusivi sotto Ponte Matteotti

Smantellati anche decine di giacigli all'interno del tunnel pedonale di accesso alla banchina del fiume. L'operazione proseguirà anche nei prossimi giorni con ulteriori interventi lungo gli argini

Nell’ambito del programma di prevenzione e salvaguardia delle sponde del fiume Tevere da fenomeni di degrado, disposto dal Comando Generale del Corpo, personale del PICS (pronto intervento centro storico), unitamente a personale del reparto Nae del Gruppo Prati, ha proceduto oggi allo sgombero e allo smantellamento di giacigli all’interno del tunnel pedonale di accesso alla banchina del Fiume Tevere, all’altezza di Ponte Matteotti .

L’operazione odierna, che proseguirà anche nei prossimi giorni con ulteriori interventi lungo gli argini, è stata supportata da operatori e autocarri dell’AMA per la rimozione dei rifiuti delle masserizie, di numerosi materassi e per la sanificazione finale del sito. Sul posto, al momento, non erano presenti gli occupanti che si stima fossero circa 10 unità.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna