Una svolta ai trasporti di Roma, arrivano 500 milioni in tre anni

Raggi: "Una cascata di liquidità grazie allo 'Sblocca Roma'. I contatti col governo proseguono. Presto novità positive".

(ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Dare una svolta alla “cura dei trasporti e alla mobilità sostenibile”, con interventi per “circa 500 milioni di euro di investimenti in tre anni”. E’ quello che prevede il  bilancio previsionale 2019-21  del campidoglio, illustrato oggi dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi. L’obiettivo è l’ammodernamento delle linee A e B della metro ed il prolungamento della linea C, oltre alla realizzazione di nuove linee di tram, ciclabili, e prerenziali, con un occhio anche alla messa in sicurezza degli incroci più pericolosi.

In particolare, 294 milioni saranno dedicati alla “cura del ferro”: oltre l’ammodernamento delle linee metro, ci saranno nuovi tram, corridoi della mobilità e raccorsi con le ferrovie. 134 milioni per il trasporto pubblico locale, con l’acquisto di autobus e nuove corsie preferenzili protette. 23 milioni per i parcheggi di scambio, e 40 milioni di europer la mobilità sostenibile (ciclabili, isole ambientali, semafori, attraversamenti pedonali luminosi).

“E’ una cascata di liquidità – ha detto Raggi – che permetterà di ricoluzionare i trasporti a Roma. Investimenti per nuovi autobus, tram, e grazie allo ‘Sblocca Roma’ realizzeremo un cambiamento radicale nei prossimi tre anni”. “I contatti col governo continuano: a breve ci saranno importanti novità su poteri, fondi e capacità di spesa”.

“L’obiettivo è 600 nuovi bus nel prossimo triennio”, ha detto l’assessore alla Città in Movimento, Linda Meleo;  “E’ un bilancio molto ricco sotto il profilo della mobilità. Abbiamo fondi per interventi capillari alle metropolitane che garantiranno un restyling delle linee edei collegamenti tranviarii””, ha detto ancora Meleo.

“E’ un piano di investimenti fortemente espansivo – ha detto l’assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti – è un grande impegno per rendere questa città più vivibile”.

Il progetto di Bilancio di previsione 2019-21 dovrà ora passare all’approvazione dell’ Assemblea capitolina.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna