Maltempo: a Roma allagate le banchine del Tevere, pista ciclabile quasi inondata

Ancora parzialmente transitabili le banchine nella zona dell'Isola Tiberina

L'intervento dei vigili del fuoco

A causa del maltempo che si è abbattuto su Roma nel weekend, questa mattina le banchine del fiume Tevere sono state inondate dall’acqua, rendendo ​inagibile la pista ciclabile, quasi sommersa. Ancora parzialmente transitabili le banchine nella zona dell’Isola Tiberina, dove qualcuno ancora percorre i tratti non inondati di pista ciclabile.

Le transenne all’ingresso proibiscono l’accesso.

Il fiume è gonfio e torbido, trasporta tronchi e altro materiale proveniente da monte, ma non si può parlare a tutti gli effetti di piena: per essere precisi, infatti, la piena ordinaria del Tevere a Roma scatta quando si raggiunge un’altezza di 10 metri all’idrometro di Ripetta. Ci si trova ancora al di sotto di tale livello.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna