Recovery plan, finanziate 5 linee tram a Roma

"Si tratta di progetti che per mesi, i vari Calenda, Gualtieri e il candidato sindaco fantasma della destra, hanno detto che non esistevano. Per fortuna questi progetti diventeranno opere, grazie alla tenacia di Virginia Raggi e alla serietà del governo", ha detto l'assessore De Santis

Foto di repertorio di un tram a Roma

“Voglio ringraziare il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Enrico Giovannini, per aver accolto la proposta di Roma Capitale di inserire 5 linee di tram tra i progetti finanziati con il Recovery Plan. Questa è la conferma che i progetti che avevamo presentato al Governo sono validi e seri, con buona pace di quanti sostenevano che Roma era stata esclusa dal Pnrr perché non avevamo presentato i progetti”. Lo dichiara in una nota l’assessore al Personale di Roma Capitale, Antonio De Santis.

“Roma adesso avrà 5 nuove linee di tram: Togliatti, Termini-TorVergata e Tiburtina, il Tva e il tram dei Fori. Si tratta di progetti che per mesi, i vari Calenda, Gualtieri e il candidato sindaco fantasma della destra, hanno detto che non esistevano. Per fortuna per Roma, e per sfortuna di questi tre signori, questi progetti diventeranno opere, grazie alla tenacia di Virginia Raggi e alla serietà del governo. C’è chi fa campagna elettorale e chi lavora, noi preferiamo continuare a impegnarci per Roma”, conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna