Tappa romana per il Connecting Europe Express – VIDEO

Partito da Lisbona arriva a Parigi il 7/10, passando in 26 paesi

Tappa romana per il Connecting Europe Express, il convoglio europeo partito da Lisbona lo scorso 2 settembre nell’ambito dell’Anno Europeo delle ferrovie 2021 che concludera’ il suo viaggio a Parigi il 7 ottobre dopo aver attraversato 26 Paesi e oltre 100 citta’. “E’ un viaggio attraverso l’Europa intera, con questo viaggio il treno avvicina persone e luoghi che promuovono il treno come mezzo piu’ efficiente e piu’ sostenibile”, commenta Luigi Ferraris, amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane. Le carrozze del treno arrivato a Roma Ostiense, trainato da Trenitalia (societa’ del Gruppo FS Italiane), sono state fornite da sei compagnie ferroviarie europee: Trenitalia, MAV (Ungheria), SNCF (Francia), DB (Germania), SBB (Svizzera) e OeBB (Austria). “Le ferrovie hanno sempre svolto questa funzione e la svolgeranno ancora di piu’ nei prossimi anni”, aggiunge il ministro delle Infrastrutture e della Mobilita’ Sostenibili, “connecting Europe ma io vorrei aggiungere connecting Italy, da nord a sud, ma anche da est a ovest. Il portare l’alta velocita’ in Calabria completando anche la parte siciliana, non era scontato fino a 6 mesi fa. E l’adesione del governo e del Parlamento su questo, non era scontato”. Oltre 20 mila i chilometri che percorrera’ Connecting Europe Express in cinque settimane di spostamenti attraverso 33 valichi di frontiera con l’obiettivo di unire simbolicamente tutti i Paesi toccati per sensibilizzare i cittadini sulle politiche infrastrutturali e della mobilita’ dell’Ue.

“Quello che ci sta dicendo la storia e’ di fondamentale importanza che accanto a questa uniita’ umana cresca anche una eccellente qualita’ dei servizi che renda gli europei piu’ forti e piu’ uniti. Questo treno e’ un simbolo, non solo un simbolo, ma uno strumento per essere piu’ forti”, sottolinea Nicola Zingaretti, presidente della Regione Lazio. Tante le tappe italiane del Connecting Europe Express: da Torino Porta Nuova, da dove il treno e’ ripartito lunedi’ 6 settembre, a Milano Centrale, Genova Piazza Principe fino a Roma Ostiense. Il treno risalira’ poi verso le Alpi fermandosi a Vaiano, vicino Prato, Nogara, nel veronese, Verona Porta Nuova e Bolzano. Giovedi’ 9 la tappa al Brennero, la stazione piu’ settentrionale d’Italia. Secondo Antonio Tajani, presidente della Conferenza dei Presidenti di Commissione Parlamento Europeo, “il treno che passa oggi e’ la bandiera della interconnessione in Europa. Senza questa interconnessione la nostra economia fatichera’ a competere”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna