Covid: Umberto I, “nessuna interruzione dei trapianti per il focolaio”

Nei giorni scorsi il contagio di 5 pazienti e 4 operatori sanitari, le cui condizioni cliniche - assicura la direzione sanitaria del Policlinico - sono buone. La tempestiva individui dei casi, piegano, e il successivo isolamento, ha permesso "il contenimento della diffusone dell'infezione"

“Non c’è stata interruzione nelle attività di trapianto al Policlinico Umberto I, dove nei giorni scorsi è stato individuato un focolaio Covid che ha interessato 5 pazienti e 4 operatori sanitari”. Lo comunica la direzione generale dell’ospedale sottolineando che “la tempestiva individuazione dei casi Covid positivi con l’immediato trasferimento nei reparti Covid e l’isolamento dei pazienti negativi in un nuovo reparto appositamente allestito, hanno permesso il contenimento della diffusione dell’infezione”.

Le condizioni cliniche dei pazienti e degli operatori sanitari interessati sono buone – prosegue la nota – mentre continua la sorveglianza giornaliera sul tutto personale del Reparto. “L’attività di trapianti – sottolinea la direzione – non si è mai interrotta come confermato anche dai due trapianti bipolmonari eseguiti nelle ultime 72 ore. Il Policlinico Umberto 1 continua ad essere fortemente impegnato nella prevenzione dell’infezione Covid sia con le misure di sorveglianza, sia con la campagna di vaccinazione ora focalizzata sulla terza dose per operatori e pazienti fragili”

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna