torna su
05/07/2020
05/07/2020

ADV

ULTIM'ORA
CARICAMENTO IN CORSO

Radio Colonna

Radio Colonna Via Margutta, 48, 00187 Roma redazione@radiocolonna.it Claudio Sonzogno

Totti, il giorno dell’addio e dei veleni

Il Capitano lascia la Roma non senza rimpianti e rabbia. “O me o Baldini, hanno vinto loro”

Gianluca Zapponini
di Gianluca Zapponini | 2019-06-17 17/06/2019 ore 15:48

ROME, ITALY - OCTOBER 18: Francesco Totti of AS Roma celebrates after scoring the third team's goal from penalty spot during the Serie A match between AS Roma and AC Chievo Verona at Stadio Olimpico on October 18, 2014 in Rome, Italy. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Totti, il giorno dell’addio ma anche dei veleni. Francesco Totti, ex giocatore ed ex dirigente della Roma in una conferenza stampa al Coni ha riversato tutta la sua rabbia e delusione umana e professionale: “Ho annunciato con una email al Ceo della società, oggi, le mie dimissioni da dirigente della Roma. È un giorno che speravo non sarebbe mai arrivato. Non è stata colpa mia – ha detto Totti -. Non mi hanno mai coinvolto il un progetto tecnico. No a fazioni pro Totti o pro Baldini. I presidenti passano, gli allenatori passano, i giocatori passano, le bandiere non passano”.

Tra Francesco Totti e Franco Baldini, consigliere del presidente della Roma James Pallotta, “uno dei due doveva uscire” e l’ex capitano giallorosso ha deciso di “farsi da parte” dal suo ruolo di dirigente. Lo ha detto l’ex numero 10 romanista, durante la conferenza stampa al Coni. “Il rapporto con Franco Baldini non c’è mai stato e mai ci sarà”, ha spiegato Totti, “Se ho preso questa decisione è perché ci sono problemi nella società: uno dei due doveva uscire, mi sono fatto da parte io. Troppi galli a cantare non servono in una società, fanno solo casini, solo danni…” “Quando canti da Trigoria non lo senti mai il suono, l’ultima parola spettava sempre a Londra”, ha aggiunto Totti alludendo alla residenza britannica di Baldini. “Era inutile dire ciò che pensavi o ciò che volevi cambiare, era tempo perso…”

“È sempre stato un pensiero fisso di alcune persone di levare i romani dalla Roma. Alla fine è prevalsa la verità, sono riusciti a ottenere quello che volevano. Anche da 8 anni a questa parte – specifica l’ex capitano romanista – quando sono entrati gli americani, hanno cercato in tutti i modi di poterci mettere da parte. Man mano che passavano gli anni hanno cercato di farlo in tutti i modi, hanno voluto questo e alla fine ci sono riusciti”.

Stampa

tagscalcio, Roma, totti

A proposito dell'autore

Giornalista professionista, mi occupo dei principali temi economico-finanziari. Comincio nel 2010 a MF-Milano Finanza per poi passare nel 2014 all'agenzia di stampa finanziaria MF-DowJones. Nel 2015 sono a Formiche.net dove mi occupo di banche e politica economica mentre nel 2016 approdo a Radiocolonna.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
© 2Media Srls - 2media@pec.it

Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014